Andar per Calendari: "Ferriere 2019", un successo che si ripete ogni anno

In sala Consiglio comunale durante la distribuzione dei calendari 2019 del Comune di Ferriere sono state premiate Marisa Pozzoli e Giusy Ziliani che da volontarie hanno materialmente allestito e curano la Biblioteca comunale con passione e competenza

Il gruppo dei fotografi

Anche per il 2019, il calendario di Ferriere ci accompagnerà appagandoci di stupende immagini riprese da 15 fotoamatori sul territorio in Ferriere_Calendario_2019_Pagina_01-2ogni stagione dell’anno. Cogliere aspetti particolari con forte valenza ambientale è una passione che coinvolge intere famiglie, infatti hanno collaborato con propri “scatti” anche due giovanissimi assieme ai loro genitori. Sono Michele Daturi di Alessandro e Beatrice Salini di Roberto. Nel presentare la pubblicazione, l’amministrazione comunale ha voluto affidare ad una massima di Lord Byron la motivazione, evidenziata nella seconda di copertina dove è riprodotto uno scorcio invernale di Pertuso in una foto di Alessandra Braghi.

“Vi è un piacere nei boschi inesplorati…

Vi è una compagnia che nessuno può turbare….

Non amo meno l’uomo, ma di più la natura…”.

La copertina presenta “Alba sul Crociglia innevato” di Alessio Tedaldi; poi le immagini: Monte Nero (Luigi Ziotti), Febbraio: Lago Nero Ferriere_Calendario_2019_Pagina_24-2“gelato” (Alessandro Daturi), Marzo: Ragola con Rosa Canina (Luigi Ziotti), Aprile: Cattaragna (Andrea Rezzoagli), Maggio: Prato Grande (Ian Postuma), Giugno: Canadello (Ilaria Toscani), Luglio: Lago Moo (Foto di Marco Giacomini), Agosto: Monte Ragola (Sergio Guglieri), Settembre: L’Alta Valnure vista da Casaldonato (Gualtiero Zucconi), Ottobre: Monte Bue (Roberto Salini), Novembre: Pascolo all’Aserei (Alessandro Daturi), Dicembre: Paesaggio natalizio in quota (Sergio Guglieri).

La giornata di festa è iniziata con la celebrazione della messa in onore della compatrona di Ferriere Maria Immacolata. Alla messa, come pure sulla piazza antistante hanno accompagnato la liturgia e allietati i presenti il gruppo “Enerbia” con Maddalena Scagnelli e il marito Franco Guglielmetti.

In sala Consiglio comunale sono state premiate le signore Marisa Pozzoli e Giusy Ziliani che da volontarie hanno materialmente allestito e curano la Biblioteca comunale con passione e competenza, la prima di Montereggio, “storica” villeggiante di Ferriere la seconda. E’ stata inoltre premiata Maddalena Carrara che ha donato sedie “speciali” per la casa Anziani del capoluogo. In sala anche Sergio Ravella, autore del presepio allestito sulla piazza ex Municipio con materiale povero.

Fra le autorità presenti Antonietta Spelta del Comune di Ponte dell’Olio, Erika Opizzi, assessore del Comune di Piacenza e la dottoressa Rosanna Ferrante direttore del distretto di Levante dell’Asl che da grande ammiratrice delle bellezze e della vita “sana” del Ferriere_Calendario_2019_Pagina_06-2territorio, ha auspicato una sinergia di forze e di volontà per mantenere i servizi in montagna, condizione indispensabile per garantirne le possibilità di continuare ad abitarla. All’esterno della sala i giovani della Pro Loco hanno distribuito il dépliant che riporta il programma “invernale” delle escursioni, peraltro pubblicato sul proprio sito Internet. Non sono mancati i tradizionali poster che presentano immagini di Roberto Salini, Paolo Bellardo e Alessio Tedaldi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Senzatetto salvati dai poliziotti, il sindaco: «Gesto di grande coraggio e generosità»

  • Attualità

    #parlummpiasintein, l'iniziativa per salvare e fare scoprire ai giovani il dialetto piacentino

  • Cronaca

    Polstrada, meno personale ma più controlli: incidenti in calo, decurtati 12mila punti

  • Cronaca

    Ubriaco non si ferma all'alt e scappa dai carabinieri, gli era già stata ritirata la patente

I più letti della settimana

  • Inciampa al buio, cade da un muretto e muore sul colpo

  • Auchan, San Rocco si difende: «Piacenza non ha voluto partecipare alla discussione»

  • Tragico schianto contro un tir, muore 52enne

  • Si schianta contro un tir e muore

  • «Piacenza non ha una classe dirigente all'altezza, troppo rissosa e autoreferenziale»

  • Cade in officina e batte la testa, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento