Progetti per un territorio sostenibile, c'è tempo fino al 31 ottobre per partecipare al bando “AmbientAzioni”

Promosso dal Comitato territoriale Iren di Piacenza, premia e realizza progetti per un territorio sostenibile. Il bando è gratuito ed è aperto a cittadini e studenti residenti in provincia di Piacenza

Scade il 31 ottobre la quarta edizione del bando “ambientAzioni”, promosso dal Comitato territoriale Iren di Piacenza che premia e realizza progetti per un territorio sostenibile. Il bando è gratuito ed è aperto a cittadini e studenti residenti in provincia di Piacenza.
Per partecipare è necessario inviare la richiesta, entro il 31 ottobre, utilizzando l’apposito modulo presente nella piattaforma dei Comitati Territoriali Iren www.irencollabora.it.

Tutti gli elaborati progettuali, pervenuti nei termini previsti e in regola con le disposizioni del bando, verranno esaminati da apposita giuria che selezionerà i tre progetti migliori sulla base di criteri legati alla coerenza al bando, originalità e innovatività del progetto, e alla fattibilità tecnico-economica. Gli esiti del bando saranno poi presentati nel corso di un evento pubblico.
Al miglior elaborato progettuale selezionato verrà offerta la possibilità di essere realizzato – previa concreta verifica della fattibilità tecnica, economica e normativa del medesimo – con costi a carico del Comitato Territoriale Iren di Piacenza e con modalità condivise con il soggetto proponente.
La segreteria del Comitato Territoriale Iren di Piacenza è disponibile per qualsiasi ulteriore chiarimento al seguente recapito: comitatiterritoriali@gruppoiren.it.

I progetti potranno, a titolo esemplificativo, riguardare iniziative o attività di sensibilizzazione ed educazione al risparmio di risorse energetiche, idriche e alla riduzione della produzione di rifiuti; il monitoraggio e valutazione dei consumi energetici, idrici e della produzione di rifiuti a livello domestico e consigli per una loro ottimizzazione; il miglioramento di performance idriche, ambientali ed energetiche all’interno di piccole comunità, come scuole, associazioni e circoli.
Il bando prevede, tra gli obiettivi, anche la riduzione della produzione di CO2. Tra gli ambiti progettuali viene posto l’accento su progetti di circular economy, nonché progetti innovativi e proposte di miglioramento in termini di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici a cui è esposto il territorio piacentino.
Vincitore della scorsa edizione del bando è l’Istituto G. Raineri con il progetto “La manna dal cielo” per il recupero dell’acqua piovana dai tetti per alimentare i sistemi irrigui presso le aziende agricole.

Coerentemente con le finalità del Comitato, ovvero raccogliere contributi e realizzare progetti concreti provenienti dal territorio relativamente ad aspetti ambientali e sociali e promuovere sinergie tra il Gruppo Iren e la comunità locale, ai partecipanti viene richiesto di proporre elaborati innovativi, replicabili in altri contesti, con un budget non superiore ai 30.000 euro e con benefici economici e sociali per la collettività dimostrabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • «Dacci i soldi per tornare nel nostro Paese», parroco strattonato e rapinato in canonica

Torna su
IlPiacenza è in caricamento