Bertaccini confermato alla guida della Pro Loco di Castel San Giovanni

Il consiglio direttivo ha votato il proprio presidente che guiderà la Pro Loco per i prossimi quattro anni. Si tratta di una conferma per Bertaccini, che si pone al timone del sodalizio castellano per la terza volta

Bertaccini

Terzo mandato per Sergio Bertaccini alla guida della Pro Loco di Castel San Giovanni. Il consiglio direttivo – scelto qualche settimana fa dai propri soci – nella sua prima riunione convocata per mercoledì 12 febbraio ha votato il proprio presidente che guiderà la Pro Loco per i prossimi quattro anni. Si tratta di una conferma per Bertaccini, che si pone al timone del sodalizio castellano per la terza volta.

«Sono molto contento e onorato di ricoprire questo incarico – ha dichiarato il neo-presidente – cercherò di portare avanti il bene della nostra città, delle associazioni, del territorio e delle attività commerciali. Abbiamo un grande compito e insieme punteremo a migliorare il nostro lavoro. Il nostro intento è quello di creare un team che possa condividere il più possibile idee e competenze. Una condivisione che si estende anche ai soci al di fuori del consiglio direttivo».

Oltre al presidente sono state distribuite anche tutte le altre cariche: Antonella Cirillo, vicepresidente; Angelo Laface, cassiere/tesoriere con l’aiuto di Bertaccini e Cirillo; Davide Prati, segreteria, con l’aiuto di Danilo Agosti e Daniela Garrini; Sebastiano Calabrò, magazzino e attrezzatura, con l’aiuto di Eugenio Ramundo, Alessio Vecchia e Michele Mihaylov; Bruno Francesconi, cucina, con l’aiuto di Livia Manzini e Alice Tosca.

«L’obiettivo di questo consiglio – prosegue Bertaccini – è quello di incrementare lo sviluppo, la collaborazione e la condivisione con tutte le realtà del territorio. Sarà importante anche la sinergia e il lavoro con la Cabina di Regia del Comune di Castel San Giovanni, il motore di tutte le iniziative e il luogo di confronto tra i tanti soggetti che operano nella nostra città».

Il compito del nuovo consiglio direttivo è ora di tracciare un programma per il 2020 con un calendario eventi. Una volta stilata la bozza, sarà presentata in una nuova assemblea, dove i soci potranno intervenire approvandola oppure portando consigli.

Il presidente è stato investito inoltre del ruolo di responsabile delle attività dell’Info Point della Val Tidone e Val Luretta (gestito proprio dalla Pro Loco castellana) e potrà avvalersi del contributo e dell’apporto di alcuni soci per proseguirne l’attività. In quest’ottica, inoltre, lo scorso 3 febbraio è stato siglato un protocollo d’Intesa tra Pro Loco di Castel San Giovanni, associazione La Valtidone e Associazione Casagrande per la gestione dell’Info Point e una promozione strutturata delle due vallate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento