«Bivacco tra ragazzini con superalcolici e poi tutto gettato a terra. Ordinario degrado in centro storico»

La segnalazione di un lettore alla redazione: almeno una ventina di giovani, molti minorenni e italiani, ha improvvisato una festa per strada

Il degrado in via Molineria Sant'Andrea

Scene di ordinario degrado del centro storico di Piacenza. Questa volta la segnalazione alla nostra redazione arriva da una lettore di via Molineria Sant'Andrea: proprio davanti all'effigie con il mosaico dedicata al santo martire, lungo il vicolo che collega via Campagna e via Taverna, nella serata del 13 ottobre si sono radunati alcuni giovani e giovanissimi, italiani, pare in tutto almeno una ventina. «Dopo aver improvvisato una festa chiassosa in mezzo alla strada - scrive un lettore - se ne sono andati abbandonando tutti i loro rifiuti a terra, compresa una distesa di bottiglie in vetro di superalcolici che teoricamente nessuno avrebbe dovuto avergli venduto. L'ennesimo scempio per il nostro centro storico, frutto della maleducazione e dello scarso senso civico dei più giovani».

degrado molineria sant'andrea 02-2degrado molineria sant'andrea 01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento