Campagna Amica, più di mille bambini invadono il Pubblico Passeggio

Oltre mille bambini, tutti rigorosamente con il cappellino giallo simbolo di Coldiretti, hanno affollato il 18 maggio il Pubblico Passeggio  per la festa finale di “Educazione alla Campagna amica” che quest’anno verteva sul tema “Attiva il tuo cuore”

Un momento dell'evento

Oltre mille bambini, tutti rigorosamente con il cappellino giallo simbolo di Coldiretti, hanno affollato il 18 maggio il Pubblico Passeggio  per la festa finale di “Educazione alla Campagna amica” che quest’anno verteva sul tema “Attiva il tuo cuore”, progetto didattico svolto nelle scuole con oltre 250 ore di docenza e che ha coinvolto, come ha evidenziato il direttore di Coldiretti Giovanni Cremonesi (presente il riconfermato Presidente Marco Crotti), oltre 40 scuole, 120 classi e circa 3000 studenti. Partner dell’iniziativa, oltre a Coldiretti (un tempo per ogni cosa. I ritmi dell’agricoltura come guida ad una corretta alimentazione ed al rispetto dell’ambiente), l’Asl di Piacenza ed il Consorzio di Bonifica (Educhiamo al valore dell’acqua).

Come ha sottolineato il presidente Fausto Zermani ai bambini, agli insegnanti e alle autorità convenute "il Consorzio crede nel dialogo con le nuove generazioni per sensibilizzarle sull'utilizzo della risorsa idrica e sulla sua importanza nell'agricoltura e nell'alimentazione, perché gestire bene un territorio è fare prevenzione; un buon territorio dà cibo sano". L’Asl per il secondo anno è stata partner organizzativo della festa e che, nell’ambito delle iniziative legate alle “Giornate Europee dello Scompenso Cardiaco” (presente il cardiologo Massimo Piepoli), ha messo in campo molte iniziative per stimolare la prevenzione, tra cui il “Piatto del Cuore” realizzato con ingredienti utili alla prevenzione cardiovascolare coinvolgendo 15 agriturismi della rete Terranostra-Coldiretti.

Tantissimi i laboratori che oggi hanno interessato gli studenti delle scuole piacentine, dagli Agrichef di Terranostra (Andrea Travaini di “Cascina Moffelona”, Claudia Anselmi di “Le Rondini”, Daniela Illica Magrini e Nicola Refolli) che hanno guidato i presenti nella realizzazione dei pisarèi, fino agli apicoltori piacentini e ai gelatieri di Campagna Amica. Momento clou della giornata - alla presenza delle autorità cittadine - sono state le premiazioni degli elaborati realizzati dagli studenti nell’ambito dei progetti didattici. I riconoscimenti sono andati alle Scuole dell’infanzia di Vernasca, alla Primaria di San Giorgio e la Vittorino da Feltre di Piacenza. Premiate infine le classi 2A e 2B della scuola secondaria di Rivergaro. Premio speciale della Bonifica alla Scuola San Giuseppe di Podenzano (visita alla diga di Mignano) ed il premio speciale Campagna amica alle classi 2 B e C della Vittorino. La merenda con i prodotti del territorio è stata servita dai ragazzi del Campus Raineri Marcora.

Questi i par partner dell’iniziativa: Fondazione Campagna Amica, Coldidattica, Coldiretti Donne Impresa, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, Prefettura di Piacenza, Provincia di Piacenza, Comune di Piacenza, Camera di Commercio, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, Consorzio Grana Padano, Consorzio Agrario Terre Padane, Consorzio di Bonifica di Piacenza, Cio, Associazione Apicoltori, Banca di Piacenza, Azienda USL di Piacenza (reparti di Cardiologia e di Pediatria), Ordine dei Medici Chirurgi e Odontoiatri di Piacenza, Associazione Il Cuore di Piacenza, Associazione Autonoma Diabetici Piacentini, le Associazioni del Dono (AIDO, ADMO e AVIS), Associazione Panificatori di Piacenza, Associazione Gelatieri Piacentini, Campus Agroalimentare Raineri, Adiconsum Parma e Piacenza, Arti e Pensieri, Museo Civico di Storia Naturale di Piacenza, Società Piacentina di Scienze Naturali, Urban Hub Piacenza, Sky View Srls. Il Consorzio di Bonifica ha ricordato infine l'evento artistico/didattico "In equilibrio con l'acqua" in programma sabato 19 maggio alle 17.30 all'impianto idrovoro della Finarda (via della Finarda, 30). L'evento è aperto a tutta la città ed è ad ingresso libero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • «Mi aveva preso in giro: non le servivo più, poi l'ho afferrata per il collo»

  • Travolto da un furgone mentre attraversa la Provinciale sulle strisce, grave un bambino

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento