“Colori in osteria”, inaugurata la mostra a Morfasso del danese Nes Lerpa

È stata inaugurata sabato pomeriggio a Morfasso la mostra “Colori in osteria” con una trentina di opere del maestro danese Nes Lerpa: da grandi e piccoli piatti in ceramica smaltati ad acquerelli incorniciati e non, sino a sculture in ceramica. L’artista era accompagnato dalla moglie ed è stato accolto dalla titolare dell’Osteria, Luciana Tiramani, dal sindaco di Morfasso, Paolo Calestani, e da alcuni artisti della nostra provincia. E’ toccato a Gian Francesco Tiramani presentare brevemente il profilo di Lerpa sottolineando i grandi riconoscimenti ricevuti in diverse parti del mondo nonché il suo impegno civile con diverse battaglie, anche a difesa della natura troppo spesso ingiustificatamente violentata. I presenti hanno rivolto varie domane alle quali Lerpa ha risposto con espressioni forti, provocatorie ed appassionate, lontane da retorica ed ipocrisia, come quando ha sottolineato l'impoverimento culturale provocato dal business che sta dietro il mondo dell’arte in genere.

“L’uomo vive dei colori e l’artista trae energia e stimoli dai materiali e dai loro colori”, la sintesi del suo pensiero sulle sgargianti variazioni tonali delle sue creazioni. Lerpa passa alcuni periodi anche nella sua tenuta nei pressi di Agazzano dove nei giorni scorsi è stato realizzato un cortometraggio con le sue immense tele a ricoprire i prati intorno a casa, cortometraggio realizzato con i droni e proiettato in anteprima proprio in occasione dell’inaugurazione di Morfasso. La mostra “Colori in Osteria” rimarrà visitabile gratuitamente sino a metà settembre negli orari di apertura dell’osteria stessa che da ieri è abbellita nella parete esterna di 2 grandi tele di Lerpa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento