Congresso nazionale di Oncologia, ben 14 le ricerche piacentine pubblicate

Il professore Luigi Cavanna: «In oncologia la ricerca viene fatta non solo dai medici ma anche da infermieri, data manager e psicologi. Possiamo essere tutti felici di questo perché dove si fa ricerca si migliorano le cure ai malati»

Luigi Cavanna e l'equipe di Oncologia

C'è anche l'Oncologia di Piacenza tra le eccellenze mediche d'Italia al convegno Aiom a Roma. « Il congresso nazionale dell'associazione italiana oncologia medica è il più importante per il nostro Paese,  - spiega il primario Luigi Cavanna nella capitale con parte della sua equipe - sono tanti i professionisti piacentini presenti all’AIOM, medici e infermieri, ma la cosa ancora più importante è il numero di ricerche portate a Roma, ben 14, tutte pubblicate in lingua inglese sulla rivista “Tumori Journal”, organo ufficiale degli atti del convegno. Le ricerche riguardano i tumori del polmone, mammella, gastrointestinali, e anche ricerche di tipo organizzativo, delle 14 ricerche, alcune multicentriche, ben 4 sono frutto di ricerca infermieristica, a testimonianza che in oncologia la ricerca viene fatta non solo dai medici ma anche da infermieri, data manager, psicologi. Possiamo essere tutti felici di questo, perché dove si fa ricerca, si migliorano le cure ai malati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento