Covid-19, stop a cantieri e manutenzione del verde pubblico a Piacenza fino al 3 aprile

Con la sola eccezione degli interventi urgenti per la messa in sicurezza del territorio, delle opere pubbliche di somma urgenza e di ripristino dei luoghi pubblici, ovvero per la realizzazione e manutenzione di strutture sanitarie e di protezione civile, nonché per la manutenzione della rete stradale, autostradale, ferroviaria e del trasporto pubblico locale

A seguito del decreto ministeriale del 22 marzo scorso e delle successive ordinanze emanate dalla Regione Emilia Romagna, l’Amministrazione comunale ricorda che sono sospese sino al 3 aprile compreso tutte le attività nei cantieri di lavoro, con la sola eccezione degli interventi urgenti per la messa in sicurezza del territorio, delle opere pubbliche di somma urgenza e di ripristino dei luoghi pubblici, ovvero per la realizzazione e manutenzione di strutture sanitarie e di protezione civile, nonché per la manutenzione della rete stradale, autostradale, ferroviaria e del trasporto pubblico locale.

Come specificato sul sito della Regione Emilia Romagna, nella sezione esplicativa del decreto regionale n.48 del 24 marzo, che unifica i provvedimenti in vigore a Piacenza e Rimini - https://www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus/domandefrequenti-rimini-e-piacenza - tutti i cantieri privati aperti devono essere chiusi, con la sola esclusione di quelli la cui sospensione può determinare danni gravi e irreparabili a strutture e persone. Anche i lavori di manutenzione e cura del verde pubblico restano necessariamente sospesi sino al termine del 3 aprile, non rientrando tra le attività produttive appartenenti alla cosiddetta “filiera dell’emergenza” sul territorio provinciale, così come specificate nell’articolo 1 del decreto regionale n. 48/2020. Contestualmente, si conferma la chiusura di tutti i parchi pubblici, orti comunali, aree di sgambamento cani, aree sportive a libero accesso, servizi igienici pubblici e privati ad uso pubblico e aree attrezzate per attività ludiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda, infine, la sospensione di tutte le attività artigianali che non siano connesse a situazioni di emergenza, consentendo unicamente il pronto intervento di idraulici, elettricisti, vetrai e falegnami per la riparazione di guasti urgenti nelle abitazioni, così come i servizi indispensabili di meccanici, elettrauto e gommisti per garantire la mobilità degli automezzi. Sul sito www.comune.piacenza.it , con evidenza in home page tra le notizie relative all’emergenza Coronavirus, è possibile consultare il testo completo del decreto regionale n. 48 e seguire il link alle domande frequenti sul sito web regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

  • Intrappolata nel locale del bancomat, 70enne salvata da Ivri e carabinieri

Torna su
IlPiacenza è in caricamento