Da Piacenza all'Adriatico per rievocare la via Emilia: pronta a partire la carovana dei veicoli storici

Lunga e diritta è l’evento organizzato dal Circolo Italiano Camion Storici che si svolgerà in occasione dell’anniversario della Liberazione. Obiettivo della manifestazione è la rievocazione del trasporto di merci e passeggeri sulla strada romana

Foto di repertorio

E’ iniziato il conto alla rovescia verso la nuova edizione di ASI Transport Show, che quest’anno torna con Lunga e diritta, l’evento organizzato dal Circolo Italiano Camion Storici che si svolgerà dal 25 al 27 Aprile, in occasione dell’anniversario della Liberazione. Obiettivo della manifestazione è la rievocazione del trasporto di merci e passeggeri sulla strada romana che collega l’Adriatico alla Pianura Padana occidentale: la via Emilia. Questa, infatti, farà da palcoscenico ad una cinquantina di mezzi storici che il 26 Aprile si dirigerà fino a Bologna dove rimarrà in mostra statica presso il Museo Memoriale della Libertà (BO) per tutta la giornata di sabato 27. Le principali località emiliane e romagnole saranno toccate dalla carovana dei mezzi. Di questi, una trentina partirà da Piacenza, toccando le città di Fiorenzuola, Fidenza, Parma, Reggio Emilia e Modena; i rimanenti, invece, partiranno dal lungomare di Rimini attraversando le città di Cesena, Forlimpopoli, Forlì, Faenza e Imola.

I veicoli che parteciperanno sono datati dagli anni ’50 agli anni ’70 e provengono da diverse regioni d’Italia. Ad essere coinvolti nella manifestazione, oltre agli appassionati di motorismo storico e alle comunità locali, anche importanti realtà emiliane-romagnole tra cui l’IVECO – Centro OK TRUCKS di Le Mose - PC (presso il quale i mezzi saranno ospitati e accolti dalle autorità locali), il Museo Nazionale del Motociclo di Rimini e il Museo Memoriale della Libertà di Bologna.

Tradizione, cultura, territorio e passione saranno dunque i motori trainanti di Lunga e diritta, la manifestazione con cui il Cics si propone, da un lato di unire e mettere in movimento i mezzi storici, dall’altro di far visitare e conoscere territori di grande tradizione per il mondo dei trasporti e di grande valenza storico, turistica e culturale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

I più letti della settimana

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Rissa tra due famiglie poi spunta un coltello: ferito un uomo

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

  • Sbalzati dalla moto: due feriti, uno è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento