Defibrillato in meno di un minuto dalla polizia, non ce l'ha fatta l'85enne soccorso in via Cella

Nonostante il tempestivo intervento dei poliziotti l'85enne piacentino colpito da un arresto cardiaco nella giornata del 4 dicembre in via Cella non ce l'ha fatta. E' morto in ospedale dopo alcune ore. L'anziano aveva avuto un malore in casa, con lui un'infermiera che aveva lanciato l'allarme al 118 e aveva cominciato a praticargli il massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi. Come da protocolloera stato immediatamente attivato il cosiddetto Codice Blu anche alle volanti della polizia che hanno a bordo il Dae e sono stati addestrati ad usarlo: chi è più vicino al richiedente interviene. In meno di un minuto gli agenti avevano raggiunto l'anziano e con una scarica avevano ripreso il battito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • In tre per vendicare la tentata violenza all'amica

Torna su
IlPiacenza è in caricamento