Defibrillato in meno di un minuto dalla polizia, non ce l'ha fatta l'85enne soccorso in via Cella

Nonostante il tempestivo intervento dei poliziotti l'85enne piacentino colpito da un arresto cardiaco nella giornata del 4 dicembre in via Cella non ce l'ha fatta. E' morto in ospedale dopo alcune ore. L'anziano aveva avuto un malore in casa, con lui un'infermiera che aveva lanciato l'allarme al 118 e aveva cominciato a praticargli il massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi. Come da protocolloera stato immediatamente attivato il cosiddetto Codice Blu anche alle volanti della polizia che hanno a bordo il Dae e sono stati addestrati ad usarlo: chi è più vicino al richiedente interviene. In meno di un minuto gli agenti avevano raggiunto l'anziano e con una scarica avevano ripreso il battito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento