Galleria Ricci Oddi, il Comune stanzia i soldi per l’atteso impianto di climatizzazione

L’ente mette a bilancio 536mila euro per l’acquisto e l’installazione dell’impianto per l’edificio di via San Siro

La Galleria d’arte moderna “Ricci Oddi” nell’estate 2020 potrà rimanere aperta al pubblico e ospitare anche opere in prestito, non provenienti dalle proprie collezioni. Questo perché il Comune di Piacenza ha finalmente iscritto nel suo bilancio – con una variazione – le risorse destinate all’acquisto e installazione di un impianto di climatizzazione per l’edificio di via San Siro. L’Amministrazione ha stanziato 536mila euro, come promesso, frutto della vendita delle quote di Iren. Si attende l’esito del progetto, finanziato dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, per poi procedere ai lavori per l’installazione del nuovo impianto, che colma così una lacuna storica della galleria privata, impossibilitata a rimanere aperta al pubblico nel periodo estivo, oltre che impossibilitata a dare garanzie ad altre realtà per l’accoglimento di opere in prestito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

  • Intrappolata nel locale del bancomat, 70enne salvata da Ivri e carabinieri

  • Covid-19, i numeri del 6 aprile: a Piacenza 10 decessi e 44 contagi

Torna su
IlPiacenza è in caricamento