I comuni della regione spingono per un progetto di legge sulla omotransnegatività, manca Piacenza

A Bologna la prima delibera. I comuni chiedono alla Regione di approvare una legge "contro l'omotransnegatività e le violenze determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere"

I Comuni dell'Emilia-Romagna spingono la Regione ad approvare una legge "contro l'omotransnegatività e le violenze determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere". È questo infatti l'oggetto di un progetto di legge di iniziativa popolare che arriverà in viale Aldo Moro passando per una serie di Giunte e i Consigli comunali. "Una delibera un po’ particolare", la definisce l'assessore ai Diritti Lgbt e al Contrasto alle discriminazioni del Comune di Bologna, Susanna Zaccaria, che l'ha presentata in commissione oggi, proprio alla vigilia del presidio che le associazioni Lgbti faranno domani in Regione sullo stesso tema, in occasione della giornata mondiale contro l'omo-lesbo-fi-transfobia. La delibera «riguarda tutti i capoluoghi di provincia, esclusa Piacenza (amministrata dal centrodestra, ndr), che aderiscono alla rete Ready» - spiega Zaccaria. «Ci siamo ritrovate tra le assessore ad ottobre - continua Zaccaria - ravvisando negativamente il fatto che l'Emilia-Romagna, pur essendo un territorio molto attivo nella tutela dei diritti Lgtb, non ha una legge quadro». Da qui la «necessità di trovare uno strumento per far sì che la Regione, entro la fine della legislatura- continua l'assessora - riesca ad approvare un testo»: una traccia di lavoro l'hanno condivisa le Giunte comunali aderenti, che intendono usare l'articolo dello Statuto regionale in base al quale un testo approvato dai Consigli comunali delle città con oltre 50.000 abitanti può assumere il valore di disegno di legge. Il documento «tratta tutti gli argomenti che riguardano i diritti Lgbt» - riferisce Zaccaria - ma volutamente in maniera "poco approfondita": l'obiettivo è trovare l'approvazione di tutte le città, quelle che sono più avanti e quelle che sono più indietro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AGENZIA DIRE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento