Il "Bisturi d'oro 2019" consegnato al professor Andrea Maria D’Armini

Il premiato è direttore della Scuola di specializzazione di cardiochirurgia dall’Università di Pavia, oltre che responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale di Chirurgia Trapiantologica Cardiopolmonare e dell’Ipertensione Polmonare del Policlinico “San Matteo”

La consegna del premio

Il Bisturi d’oro, manifestazione organizzata annualmente dal Comitato Pro Mareto, in collaborazione con il comune di Farini, la partecipazione della Banca di Piacenza e messo a disposizione anche quest’anno dall’orafo ferrierese Giulio Manfredi è toccato al professor Andrea Maria D’Armini, direttore della Scuola di specializzazione di cardiochirurgia dall’Università di Pavia. Il professor D’Aramini è responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale di Chirurgia Trapiantologica Cardiopolmonare e dell’Ipertensione Polmonare del Policlinico “San Matteo”. Accanto al premiato è giunto a Mareto anche il professor Mario Viganò, cardiochirurgo di fama mondiale, che nel 1986 ha ricevuto nella stessa chiesa il Bisturi d’oro dall’allora Sindaco Luigi Cavanna. L’illustre chirurgo aveva in tasca e lo ha mostrato il bisturi consegnatogli allora.

La cerimonia è iniziata con la celebrazione della messa presieduta da don Pietro Maggi, che non ha nascosto una profonda commozione e mostrando  gratitudine nei confronti del prof. Viganò che nel 1988, con il trapianto cardiaco gli donò migliori condizioni di vita. Accanto al professor Viganò, ha ricordato don Maggi, nelle funzioni di assistente – collaboratore il dottor D’Armini, diventato poi il genero. Il premio gli è stato consegnato dall’orafo Giulio Manfredi e dal nuovo Sindaco di Farini Cristian Poggioli.

Presenti alla manifestazione alcuni sindaci, il Vice Prefetto, il vice Questore, il dottor Pagani dell’Ordine dei Medici, il direttore della Banda di Piacenza di Farini Patrizio Pizzasegola, il comandante Carabinieri di Farini Danilo Brunori, il dottor Carlo Mistraletti, alcuni bisturi d’oro di edizioni precedenti, alcuni pazienti che hanno sperimentato l’alto valore professionale e umano del premiato e tutto il comitato locale impegnato alla promozione del territorio. Accompagnava la celebrazione religiosa il coro della chiesa cittadina di San Carlo.

Dopo la consegna del premio, le foto di rito. La giornata di festa è poi proseguita nel vicino Albergo Morandi De Micheli con un signorile servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio porta il coniuge trans a prostituirsi: «Arrotondiamo il bilancio familiare», denunciati

  • «Sto andando a medicare un mio amico perché è stato morso da uno squalo»: denunciato

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni piacentini aggiornata al 24 marzo

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 25 marzo

  • Stop attività produttive non essenziali e assembramenti con più di due persone: nuova ordinanza antivirus a Piacenza

Torna su
IlPiacenza è in caricamento