Il Comune si accolla la responsabilità della manutenzione dei defibrillatori

L'ente stanzia 37mila e 570 euro per la manutenzione di 37 defibrillatori presenti nel capoluogo. Ecco dove sono

Nei mesi scorsi "Progetto Vita", la realtà fiore all'occhiello di Piacenza, ha "donato" 37 defibrillatori presenti nel territorio del comune capoluogo all'ente comunale. Questo perchè era necessario un impegno finanziario del Comune di Piacenza per la manutenzione negli anni (necessaria per il corretto funzionamento dei "Dae") degli apparecchi. Per questo l'ente, con una determina dirigenziale, ha stanziato 37mila e 570 euro per la manutenzione dei 37 defibrillatori in questione, frutto di iniziative benefiche di questi anni. Ogni uno o due anni si presenta infatti l'assoluta necessità di sostituire gli elettrodi: dopo quattro-cinque anni, occorre rimettere mano alla batteria. Per questo il Comune s'impegnerà nel corso degli anni a salvaguardare la loro funzionalità, utilizzando risorse del proprio bilancio. 

L'ELENCO DEI DEFIBRILLATORI

Defibrillatori a Piacenza-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento