Il Comune si accolla la responsabilità della manutenzione dei defibrillatori

L'ente stanzia 37mila e 570 euro per la manutenzione di 37 defibrillatori presenti nel capoluogo. Ecco dove sono

Nei mesi scorsi "Progetto Vita", la realtà fiore all'occhiello di Piacenza, ha "donato" 37 defibrillatori presenti nel territorio del comune capoluogo all'ente comunale. Questo perchè era necessario un impegno finanziario del Comune di Piacenza per la manutenzione negli anni (necessaria per il corretto funzionamento dei "Dae") degli apparecchi. Per questo l'ente, con una determina dirigenziale, ha stanziato 37mila e 570 euro per la manutenzione dei 37 defibrillatori in questione, frutto di iniziative benefiche di questi anni. Ogni uno o due anni si presenta infatti l'assoluta necessità di sostituire gli elettrodi: dopo quattro-cinque anni, occorre rimettere mano alla batteria. Per questo il Comune s'impegnerà nel corso degli anni a salvaguardare la loro funzionalità, utilizzando risorse del proprio bilancio. 

L'ELENCO DEI DEFIBRILLATORI

Defibrillatori a Piacenza-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Frontale sul rettilineo a Rottofreno, non ce l'ha fatta la 49enne finita fuori strada

  • Dopo il frontale finisce fuori strada: due donne ferite, una è gravissima

  • Le valli piacentine si svegliano imbiancate

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento