In arrivo trentasette centraline di ricarica per i mezzi elettrici

L'assessore Mancioppi: «Nuovo passo avanti verso una mobilità sempre più sostenibile»

A seguito della procedura attivata lo scorso giugno e la presentazione delle proposte progettuali da parti di operatori economici, il Comune ha individuato, a seguito di comparazione, la Be Charge di Milano per installare le nuove centraline di ricarica  per veicoli alimentati ad energia elettrica. Trentasette i punti previsti, dislocati su 16 parcheggi e aree cittadine, da via Atleti Azzurri d’Italia a via Maculani, dallo stadio Garilli a Piacenza Expo. Ai fini della predisposizione della graduatoria, sono stati valutati l’esperienza dell’operatore, la qualità del progetto, i punti di ricarica previsti e l’energia utilizzata. Il Comune – si legge nella determinazione dirigenziale – ha individuato la Be Charge quale concorrente idoneo a stipulare apposita convenzione per l’installazione e la gestione della rete infrastrutturale. “La mobilità elettrica – si legge nelle motivazioni del provvedimento – ha un ruolo decisivo in ordine alla riduzione delle emissioni inquinanti, tanto che negli anni sono state emanate una serie di norme e direttive, sia a livello europeo che a livello nazionale, volte a incentivare la costruzione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli elettrici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento