Laboratori gratuiti di francese e inglese, dal 18 settembre al 9 ottobre le iscrizioni

Il corso di francese si svolgerà il martedì pomeriggio dal 15 ottobre al mese di maggio, per un numero massimo di 30 iscritti, mentre per inglese è prevista la disponibilità di 270 posti, con avvio il 14 ottobre sino a maggio, dal lunedì al venerdì. La frequenza sarà settimanale e ogni incontro avrà una durata di 90 minuti

Si apriranno domani, mercoledì 18 settembre, le iscrizioni ai laboratori gratuiti “Lingue… in Comune” che l’amministrazione comunale ha confermato anche per il 2019-2020, nell’ambito del progetto “Attiviamoci per Piacenza”, i cui volontari collaborano alla realizzazione in qualità di docenti o tutor.

Sul sito www.comune.piacenza.it , nella sezione “Piacenza Partecipa” e in home page, si possono scaricare i moduli di adesione, disponibili anche in formato cartaceo presso il Punto Quinfo di piazzetta Pescheria, dove dovranno essere riconsegnati entro il 9 ottobre prossimo. La scadenza è la medesima anche se si opta per l’invio dell’iscrizione all’indirizzo di posta elettronica partecipazione@comune.piacenza.it , con l’avvertenza – qualunque sia la modalità scelta – che le domande saranno accolte in base all’ordine di arrivo, sino ad esaurimento dei posti disponibili. Altri criteri preferenziali sono il livello di conoscenza della lingua straniera di interesse (privilegiando il grado più basso) e il fatto di non aver mai preso parte, in precedenza, a laboratori del Comune di Piacenza.

Indicativamente, il corso di francese si svolgerà il martedì pomeriggio dal 15 ottobre al mese di maggio, per un numero massimo di 30 iscritti, mentre per la lingua inglese è prevista la disponibilità di 270 posti, con avvio il 14 ottobre e, sino a maggio, incontri per fasce diverse di partecipanti dal lunedì al venerdì. La frequenza sarà settimanale e ogni incontro avrà una durata di 90 minuti. I laboratori potranno tenersi nelle sale della Partecipazione comunali, presso la Biblioteca di strada o in altre strutture disponibili. Gli iscritti dovranno farsi carico unicamente dei costi delle eventuali dispense o materiali di consumo. 

I gruppi verranno formati in base alla conoscenza della lingua, ma potranno essere attuate modifiche per esigenze organizzative; qualora i richiedenti non accettino un’eventuale proposta di spostamento, potranno essere inseriti in fondo alla lista d’attesa. Analogamente, non potranno essere accolte le domande di coloro la cui iscrizione sia stata accettata l’anno scorso, ma risultino non aver mai frequentato il corso senza aver comunicato l’impossibilità o la rinuncia a partecipare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbalzato dall’auto che si ribalta nel campo, muore un 51enne

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Presidente del Vigolo aggredito a bastonate e rapinato, è grave

  • Investito da una fiammata, gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento