Le creazioni orafe del piacentino Massimiliano Cremonini alla prossima edizione della mostra internazionale Artistar Jewels

Parlerà anche piacentino la prossima edizione di Artistar Jewels, la mostra internazionale che si svolge ogni anno dal 2013 con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il gioiello contemporaneo a livello mondiale

Cremonini

Parlerà anche piacentino la prossima edizione di Artistar Jewels, la mostra internazionale che si svolge ogni anno dal 2013 con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il gioiello contemporaneo a livello mondiale. Alla prossima edizione di Artistar Jewels, in programma dal 24 al 27 ottobre 2019 a Milano, parteciperà infatti anche Rayan Lynch, nome d’arte del creatore di gioielli piacentino Massimiliano Cremonini.

Reduce dalle esposizioni milanesi alla Galleria Arcadia, alla Fabbrica del Vapore e alla breriana Galleria M’Arte, ma anche da quella a Cà Zenobio degli Armeni, nel cuore di Venezia, Rayan Lynch è stato selezionato su oltre cinquecento orafi di tutto il mondo per far parte dei cento artisti del gioiello che daranno vita alla nuova edizione di Artistar Jewels. Ogni artista esporrà varie opere originali e tutte le creazioni che potranno essere ammirate in mostra, verranno pubblicate su una monografia che sarà distribuita nelle  librerie italiane ed internazionali.

La mostra, anche quest’anno, si articolerà in sei diverse sezioni individuate in base alle caratteristiche delle opere esposte - Design, Arte, Innovazione, Green, Fashion e Prezioso - ed è probabile che Rayan Lynch possa partecipare con le proprie creazioni orafe in più di una sezione, essendo stato invitato ad esporre ben dieci gioielli.

Artista eclettico e visionario, formatosi con gli insegnamenti della maestra orafa Raffaella Lamanna, Rayan Lynch ha sperimentato e perfezionato le tecniche artigianali del cesello, della filigrana e della lavorazione a filo ritorto seguendo antiche tradizioni orafe di provenienza longobarda, celtica e bizantina, rielaborate con un’interpretazione in chiave contemporanea.

«Sono onorato - ha commentato Cremonini - di essere stato selezionato per partecipare a questo evento internazionale che, al pari della mostra del gioiello che ogni anno si svolge a Dubai, è senz’altro uno dei più noti e innovativi a livello internazionale. Onorato per questo inatteso riconoscimento, ma anche per poter rappresentare Piacenza alla prossima edizione di Artistar Jewels che quest’anno sarà il cuore pulsante della Milano Jewelry Week. Adesso mi aspetta un periodo di intenso lavoro in laboratorio; i gioielli che ho creato finora mi hanno permesso di raggiungere questo traguardo, ma a Milano porterò in mostra alcune creazioni che ho già ideato e iniziato a realizzare. Ci vorrà tempo, pazienza e la giusta ispirazione».

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • Perino e la curiosa storia della località "Due Bandiere"

  • Drink insoliti: che cos’è il bubble tea?

  • Piscine interrate: i costi e i tempi per averne una nel proprio giardino

I più letti della settimana

  • Gianpaolo Bertuzzi muore nel suo camper in fiamme

  • La Polizia Stradale fa un controllo sull’A21 Piacenza-Cremona e spunta David Hasselhoff

  • Invade la corsia opposta, si schianta contro due auto e rimane incastrato: è gravissimo

  • Prende a martellate la moglie, poi si accoltella al cuore: muore ex macellaio di Piacenza

  • Autopsia e test del Dna, indagini sulla morte di Gianpaolo Bertuzzi

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta nel campo, è gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento