Legambiente ripulisce le mura della città

Com l'aiuto di 13 dipendenti dell'azienda Pramerica SGR, giunti a Piacenza da Milano, il Circolo Emilio Politi di Legambiente ha effettuato una pulizia lungo le Mura partendo da Piazzale Milano, percorrendo le Mura interne di Via Maculani sino a via Tramello

I partecipanti

Nella giornata di giovedì 13 giugno, grazie al grande aiuto di 13 dipendenti dell'azienda Pramerica SGR, giunti a Piacenza da Milano, il Circolo Emilio Politi di Legambiente ha effettuato una pulizia lungo le Mura: partendo da Piazzale Milano e percorrendo le Mura interne di Via Maculani, sino a via Tramello, sono stati raccolti tanti rifiuti da riempire più di dieci sacchi dell'immondizia.

Fra le cartacce, bottiglie in vetro e plastica di varia origine, sono state raccolte anche vecchie reti da giardino, uno stendino per i panni e vestiti dismessi.

«Più che soddisfatti del lavoro compiuto, il circolo Emilio Politi ringrazia caldamente i 13 volontari che hanno partecipato all'attività di pulizia, concedendo il loro tempo e sostegno per una causa concreta e più che necessaria. Inoltre, ci auguriamo che i cittadini apprezzino il lavoro svolto questa mattina e, soprattutto, auspichiamo che alcuni di loro imparino ad avere più rispetto dell'ambiente e della loro città».

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento