Ottone: residenti e villeggianti insieme per abbellire il paese

I volontari si sono dedicati, in particolare, a rendere più accoglienti e vivaci i giardini Caproni, posizionando nuovi fiori e piante nelle aiuole

Martedi 13 agosto, un gruppo di residenti e villeggianti di Ottone si sono dati appuntamento in Piazza della Vittoria per portare avanti piccole azioni concrete per abbellire il paese dell'Alta Valtrebbia. I volontari si sono dedicati, in particolare, a rendere più accoglienti e vivaci i giardini Caproni, posizionando nuovi fiori e piante nelle aiuole. Durante la mattina, al gruppo che si era inizialmente trovato, si sono aggiunti altri partecipanti e tutti insieme, con spirito di comunità e collaborazione, hanno contribuito alla buona riuscita di questa spontanea iniziativa. Il gruppo si è ripromesso, nei prossimi giorni, di realizzare ulteriori interventi di questo genere anche in altre zone del paese, per migliorarne il decoro e rendere una delle perle della Valtrebbia ancora più incantevole. Delle prossime iniziative verrà data comunicazione preventiva in modo che tutti coloro che volessero partecipare possano farlo, con la convinzione che questi gesti di generosità verso il proprio territorio e il senso di appartenza ad una comunità siano positivamente contagiosi. Tra i presenti tante donne frequentatrici di Ottone ed anche il vicesindaco Maria Lucia Girometta, la quale ha ringraziato, anche a nome dell'amministrazione comunale, tutti i partecipanti alla giornata di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Treno di pendolari colpito dal carrello di un treno merci, quattro feriti

  • Gazzella dei carabinieri travolta da un'auto durante un controllo

  • A 17 anni scappa dalla polizia e si schianta contro il guard rail

  • Trova tre ladri in casa di notte, fa a botte e ne blocca uno. Arrestato un 31enne clandestino

  • Muore due giorni dopo l'incidente in scooter, tre paesi in lutto per "Bicio"

  • Spunta un quadro nel giardino della Ricci Oddi, è identico al Klimt

Torna su
IlPiacenza è in caricamento