Cultura, arredamento e design: dieci giorni di eventi per celebrare la famiglia Ponzini

Ponzini arredamenti la storia di un’azienda, la storia di una famiglia. Dieci giorni di eventi per celebrare il secolo di vita della azienda Ponzini, eccellenza del territorio piacentino

Fotoservizio di Alessandro Bersani

1919-2019. Un secolo di vita professionale attraverso quattro generazioni vissuto dalla  famiglia Ponzini con un ruolo di protagonista nell’arredamento, nel design e nella cultura della nostra città. La tappa del centenario della Carlo Ponzini Arredamenti viene celebrato con dieci giorni di appuntamenti culturali e musicali offerti alla cittadinanza, il cui programma è stato presentato alla sala Ricchetti della Banca di Piacenza con intervento introduttivo dell’assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi e dell’avvocato Corrado Sforza Fogliani che hanno posto in rilievo come l’azienda della famiglia Ponzini nei tanti differenziati contesti economici che si sono susseguiti, abbia saputo mettere in campo un equilibrato mix di tradizione, lavoro e innovazione. «Nata nel 1919, in un contesto difficile e tribolato - ha sottolineato l’avvocato Sforza Fogliani - questa ditta è riuscita a costruire una realtà economica oggi ancora ben salda e qualificata. Come banca siamo lieti che la Ponzini abbia scelto proprio noi per questa celebrazione».

GLI EVENTI

Sabato 30 marzo alle ore 21, presso il Teatro President, la commedia “L’Hotel del Libero Scambio”; il 7 Aprile, ore 10,30, in Conservatorio Nicolini, con un concerto in memoria di Franco Ponzini,

A Palazzo Galli, venerdì 3 maggio ore 17,30 evento pubblico di presentazione della mostra “100 anni di design” a cura di Carlo e Paola Ponzini, in collaborazione con Poltrona Frau e con “Volummia” di Enrica de Micheli. “La storia del mobile e del design in questi ultimi 100 anni, il caso emblematico di riferimento: Poltrona Frau”: relatore Eleonora Vissani. 

Sono previsti interventi del sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri, dell'assessore alla cultura, Jonathan Papamarenghi, del Presidente del Comitato esecutivo della Banca di Piacenza Corrado Sforza Fogliani e del presidente dell'Ordine degli Architetti Giuseppe Baracchi. 

Sabato 4 maggio ore 11,00 presentazione della mostra fotografica" 100 anni di fotografie inedite" degli archivi storici dello studio Croce sulla trasformazione di Barriera Genova. 

Ore 17,30 "Homestaging tra Piacenza e l'Europa'' relatori: Francesca Poggi-homestager; Fabrizio Floriani-Presidente Provinciale FIAIP; Filippo Molinari-immobiliarista 

A seguire, distribuiti lungo tutto il 2019, una serie di eventi per scandire i 10 decenni dell’azienda Carlo Ponzini Arredamenti. Filo conduttore della proposta complessiva, saranno il design, l’arte, l’amore per il bello e il gusto per un prodotto di qualità e stile.

ponzini eventi-2FRAMMENTI DI STORIA Nata nel 1919, su idea del suo fondatore, la Carlo Ponzini arredamenti si caratterizza per la storia non comune che ha saputo passare e raccogliere un testimone imprenditoriale di grande valore, conservando la forza delle radici, pur nel continuo rinnovamento. Nomi simili, in famiglia, per rimarcare con forza questa continuità: da Carlo a Franco, poi ancora Carlo e, in un futuro molto vicino, Paola figlia dell’arch. Carlo Ponzini, prima donna della famiglia al timone di una sfida che si protende sul suo secondo secolo di vita.

Il fondatore, Carlo Ponzini, classe1891, avviò un’industria che arrivò ad avere 60 falegnami. Il figlio Franco, uomo di grande gusto, si occupò dello sviluppo commerciale dell’azienda e fece costruire, nel 1970-71, Palazzo Ponzini in via Genova. La sua opera è stata portata avanti dal figlio Carlo, che alle professioni di architetto e docente universitario. Una strada simile è quella intrapresa dalla figlia Paola, futura laureanda in architettura, pronta a scrivere nuove pagine come quarta generazione. 

PALAZZO PONZINI. Datato anni Settanta, il grande immobile è testimone e simbolo, del posto di rilievo della famiglia nella vita pubblica piacentina. Franco Ponzini, con la moglie Giuseppina, l’Ing. Enea Cigala e la super visione dell’arch. Gianni De Benedetti, fu l’artefice della sua costruzione e ne disegnò l’attuale facciata prendendo ad esempio l’importante intervento fatto da Gio-Ponti a Milano in via San Paolo. Con un’esposizione divisa per articoli e distribuita su 5 piani, per anni è stato uno degli edifici di riferimento del mobile italiano ed un unicum, sul territorio piacentino. Sede dell’azienda Ponzini Arredamenti anche oggi, l’edificio è rimasto il simbolo di una filosofia imprenditoriale basata su innovazione, professionalità e qualità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

carlo ponzini anniversario-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camionista ucciso a Fiorenzuola, sul tir dell’imputato 8 coltelli

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada in bici, muore una donna

  • Si ribaltano nel campo dopo la nottata in discoteca, illesi cinque giovani

  • Maltempo in arrivo sul Piacentino, allerta per temporali e frane

  • Foto tra ragazzini a cavallo del Milite Ignoto. L'ira del sindaco: «Offensivo per la Nazione, denunciateli»

  • Frontale fra una bici e una moto in Valtrebbia, due feriti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento