"Progetto Vita" al fianco degli insegnanti per il primo soccorso e la defibrillazione precoce

Nel pomeriggio di martedì 9 ottobre l'incontro con gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di Piacenza per riprendere con gli alunni la sensibilizzazione verso le manovre di primo soccorso e la defibrillazione precoce

«Se i ragazzi ogni anno avranno un’ora di lezione, tra dieci anni tutti gli studenti di Piacenza sapranno usare un defibrillatore e non sarà necessario correre con fatica a fare corsi: è l’unico meccanismo virtuoso che permette di fare una formazione continua». Esordisce così il presidente di Progetto Vita Daniela Aschieri, in merito all’incontro con gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di Piacenza per riprendere con gli alunni la sensibilizzazione verso le manovre di primo soccorso e la defibrillazione precoce nel segno di Progetto Vita Ragazzi, che si è svolto nel pomeriggio di martedì 9 ottobre.

Più di mille gli insegnanti formati, con circa un centinaio che continuano a portare avanti questo tipo di esperienza. «L’esempio recente di quella ragazzina liceale che ha salvato il papà con il massaggio cardiaco è la dimostrazione di come si debba iniziare nelle scuole a far capire ai ragazzi che si può far qualcosa anche quando si verifica un arresto cardiaco», ha continuato la Aschieri. «E’ un percorso svolto dalle elementari alle superiori: lasciamo del materiale didattico nelle scuole, con un impegno economico da parte nostra e da quest’anno anche di Gas Sales, con un kit di circa 600 euro comprensivo di un defibrillatore da addestramento, di un manichino e di slides per il corso. Il suddetto materiale è già stato installato in circa una ventina di scuole della città e della provincia, e con l’aiuto dello sponsor contiamo di inserirlo in molte realtà».

Moderatori dell’incontro odierno sono stati Stefania Bertocchi ed Enrico Bersani, responsabili del centro di formazione di Progetto Vita, che hanno illustrato le linee generali del percorso e gli obiettivi principali. I nuovi docenti verranno formati con incontri per un totale di una decina di ore, per poi essere seguiti nelle prime lezioni verso i ragazzi prima di diventare autonomi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento