Progetto Vita dona 37 defibrillatori al Comune come servizio essenziale per la comunità

Il sindaco Patrizia Barbieri e la dottoressa Daniela Aschieri hanno presentato la donazione di defibrillatori – alcuni dei quali di prossima installazione in punti strategici della città – in modo che il comune si faccia carico direttamente della loro cura e manutenzione

Uno dei totem che verranno installati

Nel pomeriggio di venerdì 21 dicembre, il sindaco Patrizia Barbieri e la dottoressa Daniela Aschieri, presidente di “Progetto Vita”, hanno presentato la donazione, all’amministrazione, di 37 defibrillatori – alcuni dei quali di prossima installazione in punti strategici della città – in modo che il comune si faccia carico direttamente della loro cura e manutenzione, in quanto servizio essenziale per la collettività.

«E’ un passaggio epocale per l’associazione ma anche per la città, perché rappresenta l’istituzionalizzazione di un progetto che fino ad ora era basato sul volontariato e sul contributo dei cittadini, mentre in questo modo diventa un vero patrimonio della città», ha commentato Aschieri. «Abbiamo chiesto che questo passaggio venga fatto anche per tutti i comuni della provincia, per continuare con un progetto che anche oggi ha salvato una vita: i defibrillatori già presenti sono circa 880, le vite salvate sono ormai 125 e con quella odierna, quest’anno siamo indicativamente all’ottava persona salvata in un anno».

«Volevo sottolineare l’importanza dell’iniziativa, che va verso l’esigenza di Progetto Vita di vedersi riconosciuto come merita, in quanto svolge un ruolo essenziale di aiuto e sensibilizzazione», ha dichiarato il sindaco Barbieri. «E’ un investimento che viene fatto sulla salute dei cittadini: la presa in carico del comune per la manutenzione dei defibrillatori è davvero irrisoria - si parla di circa 90 euro a defibrillatore - ed è la giusta risposta da parte delle istituzioni all’associazione e alla cittadinanza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Frontale sul rettilineo a Rottofreno, non ce l'ha fatta la 49enne finita fuori strada

  • Dopo il frontale finisce fuori strada: due donne ferite, una è gravissima

  • Le valli piacentine si svegliano imbiancate

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento