Quasi trenta posti letto per anziani non autosufficienti a una tariffa agevolata con il contributo della Fondazione

Con il Progetto “Piacenza per gli anziani”, operativo da oggi, ci sono 28 posti  letto per anziani non autosufficienti a prezzi di degenza agevolati con un turnover di sei mesi.  Sono finanziati dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano fino a un importo complessivo di circa 200mila euro

In continuità con il Progetto avviato nel 2015 di sinergie tra Fondazione di Piacenza e Vigevano, gli organismi socio-assistenziali e i tre distretti socio-sanitari, questa mattina è stato illustrato il protocollo del “Progetto Piacenza per gli anziani” che offre la possibilità di accogliere, in maniera temporanea con una retta agevolata, anziani non autosufficienti inseriti nelle liste d'attesa per l’ingresso in alcune Case di riposo di città e provincia. Il documento è stato reso operativo dalle firme della Fondazione di Piacenza e Vigevano, rappresentata dal presidente Massimo Toscani, dal Sindaco Patrizia Barbieri, presente con l’assessore Federica Sgorbati  (Piacenza è capofila del Distretto Sociosanitario), di Lucia Fontana (sindaco di Castelsangiovanni, quale comune capofila del Distretto Sociosanitario di Ponente), di Romeo Gandolfi (sindaco di Fiorenzuola, quale comune capofila del Distretto Sociosanitario di Levante e di Giuseppe Chiodaroli, direttore della Consulta Diocesana di Piacenza e Bobbio. I posti letto per anziani non autosufficienti sono ventotto: 17 al distretto di Piacenza, 8 al Distretto Ponente, e 3 al Distretto Levante (leggi qui). Alle case di riposo che applicano un canone calmierato, la Fondazione darà un contributo di 15 euro per ogni giornata di degenza, il che significa 450 euro al mese per massimo 6 mesi, per favorire il turnover. Naturalmente avranno la precedenza le famiglie in stato di particolare bisogno con liste preferenziali predisposte dai comuni.

Il finanziamento complessivo erogato previsto è di circa 200mila euro distribuito su un periodo di 480 giorni, la retta a carico degli utenti è così determinata: Fondazione Pia Casa per anziani Maruffi e Fondazione Madonna della Bomba Scalabrini onlus 67 euro giornaliere/ospite, Pia Casa Mons. Castagnetti onlus, Casa di riposo Gasparini e Associazione Casa di Riposo Ceresa 62 euro giornaliere/ospite. Sono previsti incontri per monitorare l'andamento del Progetto, esaminando le difficoltà riscontrate, le possibili aree di miglioramento, l'andamento delle risorse, le buone pratiche suscettibili di diffusione, il livello di raggiungimento degli obiettivi, la definizione di correttivi o modifiche nella pianificazione e nell'organizzazione delle attività e l’esame di richieste di adesione al progetto eventualmente presentate da altre strutture collegate alla Consulta diocesana di Piacenza e Bobbio. «Con questa iniziativa, ha detto Toscani - mettiamo un tassello dell’impegno della Fondazione per il welfare, sul tema anziani. Mentre abbiamo progetti un po’ troppo a spot sugli asili. Valuteremo se – fatte le debite proporzioni – un piano di sostegno complessivo delle famiglie non possa essere studiato anche per gli asili nido, per la fascia di bambini da zero a sei anni».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • siete proprio sicuri che le seguenti rette a carico degli utenti  - Fondazione Pia Casa per anziani Maruffi e Fondazione @#?*%$a della Bomba Scalabrini onlus 67 euro giornaliere/ospite, - Pia Casa Mons. Castagnetti onlus, Casa di riposo Gasparini e Associazione Casa di Riposo Ceresa 62 euro giornaliere/ospite,  che avete indicato nell’articolo, si riferiscano realmente a rette per anziani non autosufficienti ??? Sbaglierò, ma a me quelle sembrano somigliare tanto alle più economiche rette per anziani autosufficienti, che di solito sono molto diverse dalle altre

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Soldi e gioielli per scacciare il malocchio: arrestata in centro a Piacenza la "Maga Anita"

  • Politica

    Caorso, Battaglia si ricandida: «Convinta dagli ultimi fatti accaduti e dalla vicinanza dei cittadini»

  • Cronaca

    Botte alla lucciola che non riusciva a pagare il marciapiede, sfruttatore in manette

  • Cronaca

    Preso in auto con 5 chili di hascisc, piacentino condannato a più di due anni

I più letti della settimana

  • Blitz nei campi nomadi all'alba, decine di arresti

  • Tir si ribalta e prende fuoco in A21, autostrada chiusa

  • «Russomando era tra chi contestava l’iniziativa contro l'erba della morte»

  • "Decolla" sullo spartitraffico e poi si schianta contro quattro auto in sosta, traffico in tilt

  • Schianto all'incrocio, auto si ribalta. Una donna all'ospedale

  • Furti, riciclaggio e minacce al sindaco, il pm: «Comportamenti tipici della criminalità organizzata»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento