Santa Maria di Campagna, anche da Barcellona per vedere la Salita al Pordenone

L’imprenditore Juan Plana Sainz ha visitato la chiesa di Santa Maria di Compagna

L'imprenditore spagnolo Juan Plana Sainz in Santa Maria di Campagna

La riapertura – in via straordinaria – della Salita al Pordenone in Santa Maria di Campagna ha riscosso ancora successo. Numerosi i turisti e visitatori che, oltre ai partecipanti del convegno di studi dedicato a Giovanni Antonio de’ Sacchis detto il Pordenone, hanno fatto tappa in vetta a Santa Maria di Campagna nel fine settimana. La riapertura della Salita (struttura permanente donata dalla Banca di Piacenza alla comunità francescana) ha entusiasmato ancora coloro che non erano riusciti a vederla in precedenza. Tra questi anche l’imprenditore spagnolo Juan Plana Sainz, a capo di una storica azienda di Barcellona (precisamente a Montmelò, in Catalogna) dedita al commercio di componenti idrauliche, esportatrice in tutta Europa. L’imprenditore – sposato con una piacentina – è rimasto estasiato dalla Salita, apprezzando particolarmente l’allestimento e il “racconto” appassionato che le guide hanno trasmesso. «Frequento una volta all'anno la città di Piacenza in visita – ha detto Plana Sainz – ma non avevo mai visto così da vicino una sua bellezza culturale e artistica con questo trasporto. Sono rimasto piacevolmente stupito da questo evento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 23 anni nell'auto che si ribalta più volte nel campo

  • Travolta da un’auto dopo lo schianto contro il guard rail, Valentina muore a 22 anni

  • Tragico schianto in A21, muore giovane piacentina

  • Piacenza vota il centrodestra ma l'Emilia-Romagna conferma presidente Bonaccini

  • I risultati nei 46 comuni del Piacentino: uno solo per Bonaccini

  • Tir si schianta contro una casa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento