Strada Bobbiese, cambio di programma: al via dal 17 settembre i lavori di pavimentazione

La Provincia di Piacenza: Interrotta la strada provinciale 65 di Caldarola dall'11 settembre al 10 ottobre

Inizieranno martedì 17 settembre – anziché, come previsto, nella mattinata di domani – i lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale lungo la corsia Ovest di strada Bobbiese. Entreranno in vigore dalle ore 7 di quella data, pertanto, le annunciate limitazioni al traffico nel tratto compreso tra la rotatoria della Statale 45 e quella all’intersezione tra via Manfredi, via Gorra e la Provinciale Val Nure, in uscita dalla città. In questo tratto, nella corsia Ovest, sarà vietata la circolazione con la sola eccezione dei residenti e di coloro che debbano accedere a proprietà private di attività commerciali e produttive. Varrà per tutti, invece, il divieto di sosta su entrambi i lati della carreggiata, nei tratti segnalati dagli appositi cartelli. Sarà consentita senza alcuna limitazione la circolazione nella corsia Est, dalla tangenziale alla rotatoria tra via Manfredi, via Gorra e strada Val Nure. L’intervento avrà la durata di una settimana circa.

STRADA PROVINCIALE N. 65 DI CALDAROLA, INTERRUZIONE DELLA CIRCOLAZIONE

Sono stati programmati lavori di ripresa della pavimentazione bituminosa in tratti vari lungo la Strada provinciale n. 65 di Caldarola. Per consentire lo svolgimento dei lavori in condizioni di sicurezza e al fine di evitare situazioni di pericolo, dall'11 settembre al 10 ottobre 2019, si dispone l'interruzione della circolazione per tutte la categorie di veicoli, dalle ore 7 alle ore 19, nei pressi dei Comuni di Bobbio e Alta Val Tidone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • Massimo la uccide e poi le scrive su WhatsApp. Perazzi chiamò due volte i carabinieri

  • In auto contro un Tir, due feriti gravissimi

Torna su
IlPiacenza è in caricamento