Studente piacentino si aggiudica la medaglia di bronzo al Genius Olimpiad in America

Lucio Passerini, studente dell’Istituto tecnologico Agrario G. Raineri di Piacenza, si aggiudica il prestigioso premio internazionale con la ricerca “Dalle Ande agli Appennini Kinoa a km 0” già vincitore al Fast di Milano al concorso “I Giovani e le Scienze 2017”

Lucio Passerini

Lucio Passerini, studente dell’Istituto tecnologico Agrario G. Raineri di Piacenza, si aggiudica il prestigioso premio internazionale con la ricerca “Dalle Ande agli Appennini Kinoa a km 0” già vincitore al Fast di Milano al concorso “I Giovani e le Scienze 2017”.
La rassegna statunitense si è tenuta a Oswego presso la Oswego state University of New York, una realtà universitaria frequentata da 8mila studenti.
I partecipanti a Genius Olimpiad sono stati oltre 1200 provenienti da 73 nazioni e sono stati ospitati presso il campus di questa prestigiosa università che si estende su una superficie di 3.000.000 mq. sulle rive del lago Ontario.

Genius Olympiad promuove una comprensione globale delle questioni ambientali e il raggiungimento della sostenibilità attraverso la scienza di base, le arti, la scrittura creativa, l'ingegneria, il design e lo sviluppo del business. L'olimpiade di Genius offre sfide e opportunità per gli studenti delle scuole secondarie, per infondere in loro le capacità e le conoscenze necessarie per essere cittadini, leader, scienziati, artisti, scrittori, ingegneri e responsabili politici dei futuri agenti che promuoveranno e contribuiranno a sostenibilità ambientale per tutta la vita. Genius è anche un'abbreviazione di Global Environmental Issues e si concentra su tutti gli aspetti delle questioni ambientali globali con i seguenti obiettivi:

- Permettere agli studenti delle scuole superiori di tutto il mondo di far fronte ai problemi ambientali e di ottenere le loro capacità di produrre soluzioni.
- Ispirare gli studenti delle scuole superiori a contribuire alla protezione e al miglioramento dell'ambiente.
- Per dotare le giovani generazioni di coscienza ambientale.
- Fornire un forum per giovani di tutto il mondo per riunirsi e condividere idee.
- Informare il pubblico sui problemi ambientali globali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risultato prestigioso ed esperienza unica per lo studente piacentino del Raineri, oggi al primo anno di Università alla Cattolica di Piacenza, accompagnato in questa avventura statunitense dalla docente Enrica Belli che lo ha seguito in tutto il percorso progettuale e espositivo.
Naturale enorme soddisfazione della dirigente del “Raineri” Teresa Andena che si dichiara «commossa» per questo ennesimo ma importantissimo risultato conseguito.
Anche l’assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna Simona Caselli, che aveva ricevuto nei giorni prima della partenza per Oswego la delegazione piacentina, appena informata della notizia ha subito voluto congratularsi per lo straordinario risultato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento