"Lo sgabello di Verdi tra la gente del Castellazzo", la presentazione a Palazzo Galli

La narrazione, ambientata nelle proprietà terriere di Verdi, sarà sostenuta da indicazioni bibliografiche e fonti d’Archivio che ispirano vicende liberamente rielaborate dagli autori

(Foto repertorio)

Venerdì 7 dicembre Maura Quattrini e Davide Demaldé presenteranno, con un saluto introduttivo del presidente Corrado Sforza Fogliani, il racconto storico “Lo sgabello di Verdi tra la gente del Castellazzo”. La narrazione, ambientata nelle proprietà terriere di Verdi, sarà sostenuta da indicazioni bibliografiche e fonti d’archivio che ispirano vicende liberamente rielaborate dagli autori. Su questo sfondo di storia locale si collocheranno gli spazi simbolici delle terre del Maestro e i ricordi di chi le abita tramandati di generazione in generazione. Presenze silenziose che hanno saputo custodire l’atmosfera di allora e il legame tra Verdi e la tenuta della “quiete a lui tanto cara”. Ingresso libero con invito a prenotarsi: relaz.esterne@bancadipiacenza.it tel. 0523-542137

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Vince il Covid e torna a casa nel giorno del compleanno del figlio: «Papà, sei un guerriero»

  • Dall'inferno del Covid al ritorno a casa, ecco i vigili del fuoco che hanno vinto il virus

Torna su
IlPiacenza è in caricamento