"Welcome Days" di Giurisprudenza alla Cattolica: «Cammino di crescita e conoscenza»

Sono state illustrate ai nuovi iscritti le specifiche peculiarità di questo corso di laurea, gli insegnamenti, l’organizzazione delle lezioni e le esercitazioni della facoltà

I ragazzi presenti all'incontro

«Il vostro sarà un cammino di crescita e conoscenza insieme a noi, perché studiare alla Cattolica significa fare comunità». Così il preside del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, Antonio G. Chizzoniti si è rivolto alle matricole della Facoltà per un benvenuto nel corso del Welcome day durante il quale sono state illustrate ai nuovi iscritti le specifiche peculiarità di questo corso di laurea, gli insegnamenti, l’organizzazione delle lezioni e le esercitazioni della facoltà «per raggiungere- ha ricordato Chizzoniti- un metodo che possa servire per trovare soluzioni per il futuro, un percorso non solo di diritto, ma interconnesso con altri saperi e conoscenze come l’economia e l’evoluzione digitale nella società».

La dottoressa Anna Papa responsabile dell’Orientamento (era presente il direttore di sede Mauro Balordi ed alcuni docenti), tramite un filmato realizzato dagli stessi studenti dell’Università Cattolica, ha evidenziato i valori fondanti che caratterizzano questo ateneo fin dai tempi della fondazione da parte di Padre Agostino Gemelli, principi etici rimasti inalterati pur nel profondo modificarsi dei tempi, con una attenzione agli allievi come persone e come futuri professionisti che possono trovare quotidianamente punti di riferimento nei docenti stessi, negli altri allievi e nel tutor di gruppo (la dott. Giulia Mazzoni) perché «trovarsi e studiare in Cattolica significa far parte di una comunità dove l’individuo si perfeziona umanamente e professionalmente, fino ad un suo proficuo inserimento nel mondo del lavoro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

Torna su
IlPiacenza è in caricamento