Succo di limone, benefici e controindicazioni

Il succo di limone è la star dell' estate, molto utilizzato e con numerosi benefici. Scopriamoli, insieme ad alcuni "falsi miti"

Il succo di limone contiene le proprietà antiossidanti dell'acido citrico. Contiene notevoli quantità di vitamina C (100 grammi apportano più del 100% della dose quotidiana), potente antiossidante, valido alleato delle nostre difese immunitarie e nell'assorbimento del ferro. Quasi fosse una pozione magica, ecco di seguito alcuni dei numerosi benefici apportati dal succo di limone a costi bassi e facilmente reperibili: 

- Favorisce la digestione;

- Stimola la funzione del fegato e dell'intestino;

 - Usato insieme al bicarbonato, aiuta a sbiancare i denti;

 - Lenisce scottature e punture d'insetti;

  - Antisettico, funziona bene come disinfettante di primo intervento;

  - Lenitivo per i piedi, se usato per pediluvi;

  - Sulla pelle, ottimo come antiacne, anti eczema e contro le macchie “dell’età”.

Secondo studi scientifici statunitensi, il limone è un ottimo supporto per l'eliminazione dei calcoli renali e si ritiene abbia effetti positivi anche sul controllo della pressione e coagulazione sanguigna.

Le controindicazioni

Esistono numerose false credenze che ne limiterebbero l'uso:

- Il succo di limone irrita lo stomaco: sbagliato. Il succo di limone acido viene trasformato dai succhi gastrici in un composto diverso con proprietà opposte, alcalinizzanti.

- Il succo di limone provoca stipsi: no, se assunto al mattino a digiuno stimola l'intestino perché ne riattiva i movimenti dopo il riposo notturno.

Quali sono invece i reali effetti collaterali?

Il succo di limone puro, se utilizzato troppo spesso o in quantità eccessive, può rovinare lo smalto dei denti e risulta irritante anche per la mucosa orale.

In caso di ulcere e reflusso gastroesofageo sarebbe meglio non eccedere o comunque sentire il parere del medico.

Teniamo sempre il buonsenso come regola: gli eccessi, di qualsiasi cosa, andrebbero evitati sempre. Così, anche bere troppa acqua e limone può provocare un aumento della diuresi e conseguente rischio di disidratazione.

Potrebbe interessarti

  • Come tenere lontano i parassiti dagli animali domestici

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • Troppo sale corrode le ossa?

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento