Libri piacentini

Libri piacentini

Eccellenze eno-gastronomiche in Valdarda e dintorni...

Il libro racconta un percorso turistico del palato guidato da "due vagabondi" alla scoperta di profumi e sapori di eccellenze eno gastronomiche a prova di intenditore lungo la val d'Arda, la val Stirone, la val Ongina, la val Chiavenna, la val Chero e l'alta Valnure

Autorii Sergio Efosi – Fausto Ferrari
Pagine 194
Anno 2016
Edizione Via dei Monasteri Regi

In copertina “Il borgo di Castell’Arquato, i resti di Veleia, il castello di Vigoleno, i calanchi di Lugagnano”, acquaforte su lastra in rame stampata a mano con torchio a stella e colorata con vino Gutturnio. Autrice Maurizia Gentili.

Il libro racconta un percorso turistico del palato guidato da “due vagabondi” alla scoperta di profumi e sapori di eccellenze eno gastronomiche a prova di intenditore lungo la val d’Arda, la val Stirone, la val Ongina, la val Chiavenna, la val Chero e l’alta val Nure. Un’esperienza piacevole e insolita alla scoperta del territorio piacentino compiuto dagli autori da fine inverno 2014 al marzo 2016, ben documentata anche da appropriato apparato fotografico.

presentazione eccellenze enogastronomiche-2GLI AUTORI Sergio Efosi, appassionato di fotografia è redattore della rivista di storia locale "Quaderni della Valtolla" e presidente dell'associazione "Via dei Monasteri Regi". Blogger, curatore dei siti web: "quadernivaltolla.wordpress.com" e viamonasteriregi.wordpress.com".

Fausto Ferrari è co-fondatore e caporedattore della rivista di storia locale "Quaderni della Valtolla" e presidente dell’omonimo circolo culturale; è responsabile della sezione valdardese dell'associazione archeologica "Pandora" e Vicepresidente dell'associazione culturale "Amici dell'Antica Chiesa di S. Andrea del Castelletto".

Sono entrambi autori di pubblicazioni di storia e costume locali e hanno collaborato con il comune di Lugagnano e il prof. Dall'Aglio del Dipartimento Storia, Culture, Civiltà dell'Università di Bologna, alla organizzazione del IV Convegno Internazionale di Studi Veleiati svoltosi nel Settembre 2013 a Veleia e collaborato alla redazione e pubblicazione degli Atti del convegno.

In questa nuova pubblicazione ci guidano alla scoperta di produttori di vini, birra, miele, formaggi, salumi, dolci, frutti di bosco, feste locali, taverne e ristoranti senza rischi né ghirigori che offrono specialità della tradizione locale, cucinati in maniera ineccepibile, e serviti in porzioni ricche e abbondanti; classici eseguiti con rispetto e una grande tecnica e anche qualche portata innovativa.

UNA FOTOGRAFIA LOCALE DEL GUSTO SENZA DAR VOTI. Non abbiamo – scrivono gli autori - dato voti limitandoci a suggerire, di volta in volta la nostra "eccellenza", fornendo un minimo d'informazioni di servizio e dati anagrafici essenziali.  Il tutto diviso per zone, evidenziando sempre il punto forte del locale o produttore recensito. E niente ricette quanto piuttosto storie e aneddoti.  Abbiamo cercato, con la massima libertà, qualche locale o produttore, infatti e nemmeno pochi tra quelli del vino, sono rimasti fuori forse ingiustamente, dal nostro volume ma questo senza l’intenzione di discriminare qualcuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lunga scorribanda ci ha permesso di scoprire che, con poche eccezioni, la zona non è stata interessata da nuove aperture di "ristorazione" accanto all'esistente, quanto piuttosto da subentri in locali che hanno "passato la mano".  Qualcuno di tali "subentranti" ha inserito novità rilevanti nei menù ma non si è certamente di fronte all'affermarsi di fenomeni particolarmente espressivi, almeno per ora. 

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento