Libri piacentini

Libri piacentini

"La resilienza di un padre"

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri e le recensioni di autori piacentini, per nascita o per adozione, e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale. Saggi e recensioni di amici del nostro blog

La resilienza di un padre

Autore Alberto Pizzi

Editore L.I.R.

Formato cm 14 x 20

Pagine: 370

Data di Pubblicazione:

ISBN 9 78885 620063

Le note dei brani eseguiti dal vivo dai Queen cullavano le menti di Paolo e della sua famiglia. Era stato un concerto favoloso, la moglie Lisa, Giorgia e Giulia le giovani figlie, lo avrebbero ricordato lungamente; ancor più Paolo fanatico ammiratore del gruppo musicale inglese. La serata musicale era stata la ciliegina sulla serie di eventi favorevoli che la vita aveva riservato a Paolo: era un cinquantenne felice, aveva una famiglia esemplare, una professione appagante. Improvvisamente a questo uomo di successo accade un evento che sposta ogni equilibrio e certezza... Questo sintetico incipit per presentare il romanzo che segna l’esordio di Alberto Pizzi, appassionato di letteratura gialla al punto da convincerlo a cimentarsi come scrittore.

Il romanzo, ben costruito prende subito per mano il lettore e lo accompagna in un rebus intrigante, stimolante e anche con qualche pagina sensuale: 54 capitoli che sviluppano un intreccio di situazioni e di personaggi che - come ci si aspetta dai “gialli” sono potenzialmente sospettati - sui quali chi legge focalizza elementi di colpevolezza fino alla conclusione che può invogliare il lettore a ripercorrere qualche pagina a ritroso per convenire che, in un certo senso, la soluzione gli stava davanti agli occhi; lealmente il narratore fin dalle pagine iniziali non gli aveva tenuto nascosto alcun indizio.

Al piacere della lettura si accompagna anche un atto di solidarietà: i proventi della vendita del libro saranno interamente devoluti alle Associazioni onlus Heal e Artuceba entrambe impegnate a finanziare iniziative e progetti di ricerca specifici per il tumore cerebrale del bambino.

MATTEO246DSC_3538-2CONOSCIAMO L’AUTORE

ALBERTO PIZZI, 42 anni, piacentino di adozione bobbiese, è responsabile amministrativo di una azienda locale, una “bellissima famiglia” e tante passioni: il calcio, i canti popolari e di montagna e i libri gialli...

- L’idea di cimentarsi come autore nel genere thriller è stata estemporanea o teneva da tempo una bozza nel cassetto, o meglio un file nel computer ..,

E’ stata estemporanea, mai più avrei creduto di arrivare in fondo. Molto del merito è di mia sorella che mi ha convinto a pubblicarlo, le devo un grazie particolare. Ho iniziato nel 2009 a scriverlo e in 6 mesi ho scritto l’80% del testo, poi è nato mio figlio e avevo altre priorità, un paio di anni fa l’ho finito e poi grazie a mia sorella l’ho fatto pubblicare.

- Nel titolo colpisce la parola “resilienza”, un vocabolo legato alla meccanica industriale, più raramente alla psicologia ...

Volevo trasmettere la capacità di soffrire, di lottare, di uscire con i denti da una situazione complicata e questo termine che oggi va tanto di moda mi sembrava adatto… poi leggendo il libro e arrivando alla fine si comprende a mio avviso come ci siano vari modi di essere resiliente.

- La trama è per buona parte ambientata in luoghi piacentini, ma nessuna citazione per la ”sua Bobbio”...

Ha ragione, all’inizio avevo in mente qualche scena che doveva svolgersi a Bobbio, poi invece ho tralasciato… sarà per il prossimo libro…

- Emozione quando ha avuto tra le mani la sua prima opera letteraria pubblicata?

Tanta, ho pensato ai primi giorni in cui avevo iniziato a scrivere… alle tante notti in cui mi svegliavo con in mente scene da scrivere e mi mettevo subito davanti al Pc a metterle su file… è stato davvero bello.

- Prossimamente ?

Mi piacerebbe molto scriverne un altro, qualche idea ce l’ho, bisogna vedere se ne avrò il tempo, il lavoro e la famiglia mi impegnano tanto… vedremo, mai dire mai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento