• Il cinematografo a Piacenza: dal “baraccone” in Cittadella alle prime sale attrezzate

  • I fotoreporter piacentini che ci hanno lasciato in eredità preziose testimonianze

  • Il Po ci fa sempre un po’ preoccupare, oggi come nel 1907

  • I preziosi testimoni del nostro passato: i pionieri della fotografia a Piacenza

  • San Giovanni, via Beverora e dintorni: i Cavalli, i “Fanalòn” e don Angelo De Martini

  • I tempi agri e giocondi ‘d San Giuvàn, Beverora e dintorni

  • San Raimondo e l’ort d’Malciòd

  • L’arioso microcosmo di San Raimondo

  • La Piacenza del primo Novecento nelle descrizioni di Giana Anguissola

  • Strade, vicoli e cantoni della vecchia Piacenza: Cantone dei Barozzieri, dei Buffalari e dei Tre Gobbi

  • I nomi stravaganti che avevano strade, vicoli e cantoni: Cantone Dogana, Della Diligenza, Gandine e Potia

  • Quando in colonia si andava all’Isolotto Maggi, la “Rimini” dei piacentini

  • I nomi strani di strade, vicoli e cantoni: Cantòn dal Guast e Cantòn ‘dla Puvartà

  • Strade, vicoli e cantoni di Piacenza: quanti nomi stravaganti

  • Anni ’30, la ditta Scardi (prima in Italia) imbottigliava latte alimentare

  • Cominciò con un “giro di manovella” l’avvio della "Autotrasporti Leonardi"

  • Ulisse Bubba, il creatore del mitico “testa calda”

  • La “Bubba”, le macchine agricole piacentine d'avanguardia

  • La storia della “Rdb” di Pontenure, dal mattone al laterizio

  • Cementirossi, il fascismo e la guerra non pongono fine all’attività del cavaliere Giovanni

  • I pionieri dell’industria piacentina: Giovanni Rossi fa grande la Cementirossi

  • Massarenti, il geniale perforatore di pozzi