• Le osterie di Strà ‘lvà: c’era pure chi immergeva nelle botti di vino alcune monete di rame

  • Il palo della cuccagna, la gara della pastasciutta bollente, il bacio della Taitù: i giochi della "vecchia" Piacenza

  • Santa Lucia: un tuffo nella dimensione del sogno, dello stupore e della memoria

  • La “commedia umana” di Strà ‘lvà: i ricchi, i poveri e l’ospedale

  • Quando via Taverna era Strà ‘lvà: tutto ruotava attorno all'arsenale, posto di lavoro sicuro e garanzia di pensione

  • Quando a Piacenza si viaggiava grazie alle “Autoguidovie” di Alberto Laviosa

  • Dai tram a vapore all’elettrica “Titina”

  • Fine Ottocento, la grande diffusione dei tram a vapore nel Piacentino

  • Luglio 1859: parte il primo “mostro a vapore” dalla nostra stazione

  • Orcesi, il piacentino che introdusse le prime “diligenze” nelle zone ducali

  • “Rabisòn”, strillone cieco e un po’ impudico

  • Le vecchie osterie della Piacenza di una volta: Cà ‘d Roch e la “Graziusa”

  • Piacenza e la Grande Esposizione del 1908: il Re in Municipio

  • Piacenza come la “Ville Lumière” per la Grande Esposizione del 1908

  • Il primo leggendario volo sulla nostra città

  • La Vittorino da Feltre e la Nino Bixio: oltre cent’anni di sport sul grande fiume. Gli anni d’oro della Vitto con i “gasusèi”

  • La Vittorino da Feltre e la Nino Bixio: oltre cent’anni di sport sul grande fiume

  • "Salus et Virtus": dal 1930 inizia la grande passione per il pugilato

  • La Salus et Virtus, fucina degli atleti piacentini

  • Emilio Rossi detto “Risula”, erede dell’antica scuola di liuteria piacentina

  • La Piacenza delle bisnonne bottonaie: un po’ di storia delle fabbriche

  • I tempi poveri e fieri delle bisnonne bottonaie