Storie a quattro zampe

Storie a quattro zampe

Livio, il segugino impaurito e diffidente che ha conquistato il cuore di Gianluca

Venite in canile a dare un lieto fine alla vita di un cagnolino

Il cane Livio

Livio è un segugino biondo con grandi occhi castani. E' arrivato in canile trovato vagante insieme ad un'altra giovane cagnolina, Agata.  Lei da subito affettuosissima e molto estroversa, lui più chiuso e molto più impaurito.  Livio se ne stava rannicchiato nell'angolo del suo box, diffidente di tutto e di tutti. Da subito l'ho guardato negli occhi e ho voluto prendermi cura di lui. Mi dicevo, cosa può essergli successo, perché un cucciolo (Livio è infatti giovanissimo), di solito vivacissimo e affettuoso con tutti, ha un carattere così schivo? Fatto sta che dopo poco Agata è stata adottata e mi sono impegnata a fare un po' di compagnia a Livio per renderlo un po' meno diffidente verso l'uomo. Con l'aiuto dell’istruttore cinofilo Claudio Gambarini e della volontaria Claudia, mi sono regolamente recata  in canile per portarlo in passeggiata, preferibilmente insieme ad una femmina che lo spronasse ad essere un po' più "socievole". Portarlo fuori al guinzaglio era davvero una sfida, con lui che tirava da ogni parte e che faceva il matto ad ogni cane che vedeva passare.  Pensavo, chi prenderà mai un cane così ingestibile? Finché non è arrivato Gianluca, un uomo dal piglio deciso che, dopo un giro tra i box, si è innamorato di Livio, che gli ricordava tanto un cane che era mancato da poco, tanto timido e timoroso come lui.  Gianluca ora ha adottato Livio che (anche se ogni tanto fa un po' il monello) ha capito di aver trovato una famiglia che gli vuole molto bene a cui dà tanto affetto. Venite in canile a dare un lieto fine alla vita di un altro cagnolino.

Storie a quattro zampe

Benvenuti nel blog dedicato al canile di Piacenza! "Storie a quattro zampe" racconta, una per una, le piccole e grandi storie del canile di Piacenza. La struttura si trova a due passi dalla città, in mezzo al verde e ai campi. Ogni settore ha un piccolo sgambo dove i cagnolini possono sgranchirsi le zampe, due sgambi più grandi e i campi dove escono in passeggiata con i volontari. Qui lavorano tanti volontari che dedicano una parte della loro vita al benessere, alle adozioni e ad accudire gli animali che, per tanti motivi, approdano al canile. Il loro lavoro è coordinato da Claudio Gambarini, istruttore cinofilo comportamentista. Chiunque, leggendo le storie che pubblicheremo in questo blog, volesse contribuire oppure anche solo avere informazioni può rivolgersi direttamente a questi recapiti: www.caniledipiacenza.it – email: adozioni@caniledipiacenza.it tel.: 0523 610144 – 348 9183241 – 349 0623280 Se volete farci visita ne saremo molto contenti: Canile di Piacenza, via Bubba n.40, Piacenza. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento