Storie a quattro zampe

Storie a quattro zampe

Servono coperte, salviette e maglioni per proteggere i cani del canile dal freddo

Ormai l'autunno è arrivato e anche in canile dobbiamo far fronte alle temperature che gradualmente si stanno abbassando, e fare in modo che i nostri cagnolini non soffrano troppo il freddo e abbiano box e cucce il più confortevoli possibile

Ormai l'autunno è arrivato e anche in canile dobbiamo far fronte alle temperature che gradualmente si stanno abbassando, e fare in modo che i nostri cagnolini non soffrano troppo il freddo e abbiano box e cucce il più confortevoli possibile.
Come facciamo?
I cani più anziani, malati o convalescenti vengono alloggiati in una grande stanza, al chiuso, in modo che siano più al riparo dalle temperature rigide esterne.
Quando questo stanzone è al completo, nei periodi quindi di maggiore affollamento del canile, i cani con più problemi vengono spostati nei pochi box provvisti di termoconvettori che quindi scaldano la parte in cui sono poste le cucce. 
Tutti gli altri box sono invece dotati di lampade ad infrarossi per evitare almeno che la temperatura vada sotto zero e che l'acqua che bevono e il cibo che mangiano non si ghiacci.
Che altro possiamo fare? In genere i volontari posizionano delle coperte nelle cucce dei cani così da ripararli ancora di più dal freddo. 
In inverno anche la pioggia obbliga a sostituire spesso i materiali usati per isolare le cucce e renderle meno fredde e umide.
Per questo motivo in canile abbiamo sempre bisogno di coperte calde (ma anche vecchi maglioni da cui noi toglieremo bottoni, cerniere, decorazioni varie che possono essere facilmente staccate dai cani) da utilizzare per i nostri amici a quattro zampe.
Sono utili anche salviette per asciugarli nelle giornate di pioggia e cappottini e maglioncini per cani, di taglia mista, in modo da riparli dal gelo anche quando vanno in passeggiata con i loro volontari di riferimento.

Se vorrete quindi donare questo materiale, in previsione della stagione invernale, farete cosa molto gradita a noi ma soprattutto agli ospiti del nostro canile.
Un grazie sentito a chi vorrà accogliere questo nostro appello.
Il Canile di Piacenza si trova in via Bubba n.40 a Piacenza. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per contatti: www.caniledipiacenza.it – email: adozioni@caniledipiacenza.it tel.: 0523 610144 – 348 9183241 – 349 0623280

Storie a quattro zampe

Benvenuti nel blog dedicato al canile di Piacenza! "Storie a quattro zampe" racconta, una per una, le piccole e grandi storie del canile di Piacenza. La struttura si trova a due passi dalla città, in mezzo al verde e ai campi. Ogni settore ha un piccolo sgambo dove i cagnolini possono sgranchirsi le zampe, due sgambi più grandi e i campi dove escono in passeggiata con i volontari. Qui lavorano tanti volontari che dedicano una parte della loro vita al benessere, alle adozioni e ad accudire gli animali che, per tanti motivi, approdano al canile. Il loro lavoro è coordinato da Claudio Gambarini, istruttore cinofilo comportamentista. Chiunque, leggendo le storie che pubblicheremo in questo blog, volesse contribuire oppure anche solo avere informazioni può rivolgersi direttamente a questi recapiti: www.caniledipiacenza.it – email: adozioni@caniledipiacenza.it tel.: 0523 610144 – 348 9183241 – 349 0623280 Se volete farci visita ne saremo molto contenti: Canile di Piacenza, via Bubba n.40, Piacenza. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Vero sono d’accordo con te Simon assolutamente meglio darli a loro povere creature

  • meglio darli a loro che infilare indumenti nei cassoni gialli "Caritas" che vengono poi svuotati del contenuto da gente non autorizzata per poi rivendere qualcosa sui mercatini mentre gran parte del contenuto viene sbattuto in terra senza alcuna pietà.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento