Gatti: come e perché mettere in sicurezza il balcone

Finestre o terrazzi possono diventare pericolosi per i nostri gatti domestici. Con poche e semplice regole di sicurezza possiamo evitare che il nostro amico a quattro zampe possa cadere e farsi del male

Mettere in sicurezza balconi e terrazze significa dare la possibilità al proprio gatti di averne accesso senza però correre il pericolo di cadere. I traumi riportati dai gatti che cadono da finestre, tetti e balconi sono molto più numerosi di quello che si potrebbe pensare. E i gatti non hanno sette vite, ne hanno una sola e spesso la perdono cadendo dai nostri appartamenti. Da qui deriva l’importanza fondamentale di mettere in sicurezza finestre, balconi e terrazze. Vediamo insieme come.

Alcuni consigli 

Ma cosa serve per mettere in sicurezza la propria terrazza? Abbiamo diverse alternative, anche in base al tipo di balcone di cui disponiamo.

- Tende in pvc: un’opzione può essere rappresentata dal verandare il proprio balcone attraverso l’installazione di tende antipioggia e antivento in pvc. Non è molto consigliabile se abitate in un luogo dal clima caldo: infatti d’estate potrebbe impedire la circolazione d’aria e rendere il terrazzo sicuro si, ma praticamente inaccessibile per via della temperatura.

- Reti protettive per gatti con rinforzo metallico: si possono trovare agevolmente su internet e devono essere ancorate al soffitto lungo tutto il perimetro del balcone, meglio se con l’aiuto di pali portanti o di telaio in legno. In alternativa si possono utilizzare anche delle semplici reti rigide a maglia stretta. L’importante è che abbiano del filo di ferro all’interno in modo da resistere ai morsi e alle unghie dei gatti. Anche l’ancoraggio è importante, perché se il gatto decidesse di arrampicarvisi non devono cedere.

- Pannelli in policarbonato: i pannelli in policarbonato per la loro struttura liscia impediscono al gatto di arrampicarsi. Possono essere messi da soli o in aggiunta ad una normale rete metallica, nella parte finale. Possono risultare utili per gatti tranquilli e anziani. Sono invece sconsigliate per tutti gli altri gatti in quanto non impediscono al gatto di saltare per andare a vedere cosa c’è oltre. 

- Montare grate di plastica sulla ringhiera del balcone per renderla più alta: questo semplice accorgimento potrà impedire che il gatto, arrampicandosi sulla ringhiera, possa perdere l’equilibrio e cadere di sotto. Esistono in commercio semplici reti di plastica (anche trasparente) che possono essere acquistate al metro e montate sopra la ringhiera del vostro balcone con delle reggette da elettricista.

- Inserire una zanzariera ad apertura regolabile nelle guide delle persiane del balcone: la zanzariera impedirà al gatto di uscire, anche se volete tenere aperte le ante del balcone.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Animali in casa: ecco le regole condominiali

  • Casa

    Conservare le bollette: per quanto tempo?

  • Casa

    Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Giardino

    Ecco perché dovresti piantare la lavanda nel tuo giardino

I più letti della settimana

  • Ecco perché dovresti piantare la lavanda nel tuo giardino

  • 10 rimedi naturali contro le formiche

  • Forno a microonde: come usarlo in sicurezza

  • Gatti: come e perché mettere in sicurezza il balcone

  • Inquinamento domestico: 15 piante da appartamento che depurano l'aria della casa

  • Come scegliere il televisore: tipologie, funzionalità e prezzi

Torna su
IlPiacenza è in caricamento