Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Montante, da faro dell’Antimafia a 14 anni di reclusione perché pedina di una cupola mafiosa

Quando il potere mafioso si insedia nelle istituzioni, a Caltanisetta come a Piacenza
Torna a Montante, da faro dell’Antimafia a 14 anni di reclusione perché pedina di una cupola mafiosa

Commenti (4)

  • Carmelo Sciascia scrive che "La soluzione può essere rappresentata dalla società civile”, e credo che sarebbe davvero bello se ci potesse essere qualche anche minima possibilità che la popolazione del Belpaese si trasformasse in modo tale che l’onestà dell’agire quotidiano venisse finalmente vista come un valore positivo (ovvero in modo tale che l’onestà dell’agire quotidiano smetta di essere considerata la virtù dei fessi). Temo però che tutto ciò sia per ora, e per l’immediato, solo una vana e bella speranza, perché le trasformazioni che la popolazione del Belpaese dovrebbe adottare sono talmente profonde, che dubito siano realizzabili in tempi brevi. Con tanto impegno, con tanta volontà, con tanto tempo, forse qualcosa potrebbe anche realizzarsi. Però, bisogna anche rendersi conto che simili trasformazioni non iniziano da sole, ma per avviarsi esse necessitano di alcuni elementi catalizzatori, che purtroppo per ora non riesco ancora a scorgere

    • la soluzione può essere rappresentata dalla società civile.... difficile possa realizzarsi ma purtroppo, ahinoi, "ultima spes"!

      • sempre meglio un'ultima anche flebile speranza, piuttosto che nessuna speranza

      • spes ultima dea. Staremo poi a vedere se saranno fichi, oppure se sarà serpente

Torna su
IlPiacenza è in caricamento