Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

L'Italia è al primo posto per uso di cannabis e al quarto per la cocaina

Ogni 2 giorni  si verifica un decesso per overdose. Comunità e operatori chiedono la revisione della legge sulle droghe
Torna a L'Italia è al primo posto per uso di cannabis e al quarto per la cocaina

Commenti (5)

  • che tristissimo primato! E dire che, in simile terribile contesto, ci sono perfino dei pistola che premono per la legalizzazione della marijuana

    • Già, meglio continuare con la repressione che come noto sta avendo un successone!

      • eh sì, è più comodo legalizzare, perchè così ci si può liberare da ogni responsabilità di dover agire per contrastare il fenomeno. Però così mi sembra tutto un po' troppo facile, perchè a scaricare le responsabilità sono capaci anche i pirla, mentre per agire ci vogliono delle capacità, a quando si agisce si può magari anche sbagliare, quindi agire può essere a volte rischioso. Per molti, quindi, è molto meglio lavarsene le mani e legalizzare

        • Un sacco di discorsi astratti, e non mi pare di aver colto nelle sue parole una mezza idea concreta in relazione a queste "azioni per contrastare il fenomeno". Senza tanto girarci intorno, la droga è sempre esistita e sempre esisterà, è purtroppo nella natura umana ricercare una sorta di "sballo" per eludere anche solo brevemente la spesso triste realtà che la vita ci presenta. Ci si deve fare i conti, volente o nolente, e una regolarizzazione (non una legalizzazione totale) può essere a parer mio un buon punto di partenza. Felice di essere smentito

          • è ovvio che lei non abbia trovato nel mio intervento precedente alcuna idea concreta in relazione ad azioni per contrastare il fenomeno, semplicemente perchè non è il mio mestiere il dover trovare quelle idee, e non sono pagato per dover trovare quelle idee. Se a lei piace tanto la regolarizzazione della cannabis, le dico subito che per me non ci sono problemi a condizione che ve la regolarizziate solo per i maggiorenni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento