Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Veleia, il petroleo e l’aria che brucia delle paludi

Oggi, causa un assurdo referendum, si sente parlare delle ricerche di gas e petrolio quali attività al limite dell’osceno. Quasi stupro della natura. Alcuni decenni fa temevamo come la peste l’esaurimento degli idrocarburi(ricordiamo le domeniche a piedi), ora alcuni vorrebbero addirittura smettere di emungere dai giacimenti attivi. C’entra ancora Piacenza con queste tematiche?
Torna a Veleia, il petroleo e l’aria che brucia delle paludi

Commenti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento