Al via la demolizione dell'ecomostro di cemento alla Madonnina

Le ruspe all'opera dalla prima mattina del 4 dicembre. L'intervento dovrebbe terminare entro poco giorni

Le ruspe al lavoro (Foto Bonetti)

Sta per terminare l’esistenza dell’ecomostro piacentino per eccellenza. L'abbattimento dello scheletro di cemento dietro il centro commerciale Galassia di Piacenza – tra via Goitre e via Gorgni nella zona della Madonnina – è in iniziato la mattina del 4 dicembre. Le ruspe hanno iniziato a demolire le parti in cemento. 
La struttura abbandonata e in stato di degrado da tempo, tra le brutture più conosciute dai piacentini, ha dunque vita breve. Il fabbricato, una volta demolito, permetterà la costruzione di una nuova struttura ad uso commerciale. Dietro questo recupero c’è la società sarda Macro Srl (con sede a Sestu, Cagliari), che intende costruire un nuovo fabbricato a destinazione commerciale e residenziale. Macro un anno fa ha chiesto l'autorizzazione dell'apertura di una media struttura non alimentare della superficie di vendita di 822 metri quadrati in via Goitre e di 2147 metri quadrati di un’altra media struttura non alimentare, sempre su via Goitre. La società – che si occupa di prodotti per l’ufficio, giocattoli, articoli da regalo e cartoleria - intende dare lavoro in questi due negozi a 20 persone. Il nuovo insediamento sarà inferiore, come occupazione di suolo, al precedente, in stato di degrado da una ventina d'anni.

Guarda il video dell'abbattimento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

Torna su
IlPiacenza è in caricamento