Abusi su una bambina di 11 anni, chiesto il rinvio a giudizio

La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio di un 48enne residente in un paese della Valtidone. La vicenda è ora arrivata al termine e l'udienza preliminare davanti al gip è fissata per la fine di novembre

Il tribunale di Piacenza

Un’accusa terribile. Quella di aver abusato di una bambina che, all’epoca dei fatti, aveva 11 anni. Con l’ipotesi di violenza sessuale su minore, aggravata dal fatto che la vittima avesse meno di 14 anni, la Procura della Repubblica di Piacenza ha chiesto il rinvio a giudizio di un 48enne residente nella nostra provincia, in un paese della Valtidone. La vicenda è ora arrivata al termine e l’udienza preliminare davanti al gip è fissata per la fine di novembre. L’uomo, secondo il sostituto procuratore Emilio Pisante, che aveva delegato per le indagini la Squadra mobile, avrebbe approfittato dell’assenza della madre, con la quale conviveva, per toccare la bambina nelle parti intime, in più occasioni. Addirittura, qualche episodio, si sarebbe verificato nella camera da letto della bimba, dove lui sarebbe andato. La piccola cercò di resistere, ma i suoi sforzi furono vani.

Quando la storia venne alla luce ci furono momenti di tensione con il nuovo convivente della madre. Intanto, però, l’inchiesta era partita e la procura ascoltò anche diversi testimoni. Venne anche sentita, in una audizione protetta alla presenza di uno psicologo, la piccola vittima. Poi, la chiusura delle indagini e la richiesta di processare l’uomo che, insieme con il proprio difensore, l’avvocato Lorenza Dordoni, preparerà adesso una linea difensiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Schianto sulla strada della Mottaziana, gravi due giovani

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • Con l'auto d'epoca contro un palo della luce

Torna su
IlPiacenza è in caricamento