Accoltellò un connazionale nel 2012, albanese arrestato in Svizzera

Il 2 febbraio 2012 ha accoltellato un suo connazionale in piazzale Roma, ora dopo la condanna a dieci anni, è stato portato nel carcere di Opera dove sconterà la pena. La squadra mobile non aveva mai smesso di cercarlo

Al centro l'aggressore

Il 2 febbraio 2012 ha accoltellato un suo connazionale in piazzale Roma, ora dopo la condanna a dieci anni, è stato portato nel carcere di Opera dove sconterà la pena. Da quella sera la polizia non aveva mai smesso di cercarlo e dopo articolate e complesse indagini era stato individuato in Svizzera. In Piazzale Roma l'oggi 31enne albanese Laraj Mirjan aveva accoltellato un suo connazionale provocandogli gravissime lesioni all'addome, poi era scappato abbandonando il coltello con una lama lunga 25 centimetri. Il giovane si era salvato grazie al rapido intervento dei sanitari del 118. La vittima, hanno poi scoperto i poliziotti della Squadra Mobile, aveva difeso una ragazza che Laraj Mirjan stava insultando e forse per questo aveva deciso di fargliela pagare alla prima occcasione. Il 2 febbraio passando davanti ad un bar lo aveva visto, gli aveva chiesto di uscire poi l'aggressione davanti a diversi testimoni. Nell'aprile del 2016 era stato condannato a 10 anni per tentato omicidio ma di lui nessuna traccia: era scappato all'estero, in Svizzera. Grazie all'emissione di un mandato di arresto europeo le ricerche si sono estese tanto che, con la stretta collaborazione della polizia svizzera, è stato individuato e poi bloccato. A dicembre  personale della Sezione Criminalità Organizzata e Straniera lo ha prelevato a Chiasso e portato in carcere a Milano. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Ingerisce cocaina per sbaglio, gravissimo bambino di un anno

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento