Affissioni abusive, la Municipale copre le vetrine di due sale gioco

Il giro di vite contro le affissioni abusive, annunciato nei giorni scorsi dall'amministrazione comunale è partito da via Colombo e via Cremona dove le richieste all'ufficio pubblicità di due attività erano state respinte

Una delle due attività che sono state multate

Gran lavoro in queste ore da parte della Polizia Municipale di Piacenza per l’intensificarsi dei controlli contro le affissioni abusive. Come anticipato dalle recenti dichiarazioni dell’assessore Romersi è iniziato il riordino delle affissioni, delle vetrofanie e della cartellonistica pubblicitaria. Le motivazioni, che sono a monte dell’incremento dell’attività di controllo, sono varie la prima: la tutela della sicurezza stradale, in alcuni casi la posizione del cartello può costituire un elemento di pericolosità alla circolazione stradale, un altro motivo è il contrasto all’evasione  degli oneri tributari previsti dalla legge.    

Sabato scorso, la sezione di polizia ambientale-edilizia del Comando di via Rogerio, su segnalazione dell’ufficio Pubblicità del Comune di Piacenza ha proceduto alla copertura delle vetrofanie pubblicitarie di due sale gioco della città. Le due attività sono state sanzionate per la violazione del Regolamento delle Pubbliche Affissioni e dovranno pagare una somma di duecentocinquantotto euro ciascuna. In questo caso la richiesta di autorizzazione per l’affissione pubblicitaria era stata respinta dall’ufficio comunale, dopo l’opportune valutazione, ma nonostante il diniego, dopo qualche giorno sui vetri dei locali delle due sale gioco rispettivamente in via Cremona e in via Colombo erano state fissate le vetrofanie pubblicitarie, di qui la sanzione e l’obbligo alla deaffissione che non era stata rispettata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato mattina la pattuglia della Municipale ha proceduto attraverso il personale della ditta Copra a coprire la pubblicità non autorizzata. Come già anticipato l’attività di riordino è il frutto della collaborazione tra la Polizia Municipale e l’ufficio Entrate del Comune di Piacenza per il rispetto delle norme previste dal regolamento delle Pubbliche affissione e del Codice della strada e il contrasto agli impianti e affissioni abusivi e pericolosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Valtrebbia, domenica di controlli e sanzioni sulla Statale 45 e nel fiume

Torna su
IlPiacenza è in caricamento