Salta il radiatore di un autobus di linea di Seta, passeggeri evacuati

E' accaduto poco dopo mezzogiorno. I passeggeri si sono accorti del fumo nella parte posteriore e hanno avvertito l'autista che ha fatto scendere tutti

Vigili del fuoco e polizia stradale sul posto (Foto Bisa)

Ancora un incendio a bordo di un autobus di linea di Seta. E’ accaduto intorno alle 12,15 del 5 agosto sulla via Emilia Pavese vicino a Sant’Antonio. Il pullman della linea numero 2 stava viaggiando verso Sant’Antonio quando i passeggeri si sono accorti del fumo nella parte posteriore del mezzo e hanno subito avvertito l’autista che ha accostato immediatamente facendo scendere tutti. In breve sul posto sono arrivati gli agenti della polizia stradale che hanno chiuso quel tratto di strada e, con un estintore, hanno dato una mano all'autista a contenere le fiamme nel vano motore in attesa che arrivassero i pompieri. Subito dopo sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco che hanno spento le fiamme nel vano motore prima che si propagassero ulteriormente. Poi hanno messo in sicurezza il mezzo e avviato gli accertamenti. Nessuno è rimasto fortunatamente ferito o intossicato.

IL VIDEO - VIGILI DEL FUOCO E POLIZIA SUL POSTO

LA NOTA DI SETA: «Nessun principio di incendio sul bus» - In merito all’episodio che ha coinvolto un autobus di Seta questa mattina alle ore 12,30 circa in via Emilia Pavese a Piacenza, l’azienda precisa che il mezzo in questione non è stato interessato da alcun principio di incendio ma più semplicemente da un malfunzionamento del radiatore, causato dalla rottura di un tubo di collegamento tra il radiatore stesso ed il serbatoio del liquido di raffreddamento con conseguente sversamento del liquido stesso all’interno del vano motore. Dall’autobus, quindi, non è fuoriuscito fumo prodotto da combustione bensì il vapore acqueo originatosi dal contatto tra il liquido e le parti surriscaldate del motore. L’autista, accortosi dell’anomalia all’impianto di raffreddamento (segnalata dall’accensione della relativa spia luminosa sul cruscotto) ha utilizzato l’estintore come misura precauzionale, per evitare un eccessivo surriscaldamento del motore. L’intervento dei Vigili del Fuoco è stato richiesto da parte della Polizia stradale in via cautelare, in quanto il malfunzionamento è avvenuto in prossimità di un distributore di carburante. L’episodio si è verificato su un mezzo Evobus Mercedes modello Citaro alimentato a metano (matricola aziendale 5461, immatricolato nel 2008), in servizio sulla linea urbana 2 in direzione S. Antonio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Treno di pendolari colpito dal carrello di un treno merci, quattro feriti

  • Muore due giorni dopo l'incidente in scooter, tre paesi in lutto per "Bicio"

  • Gazzella dei carabinieri travolta da un'auto durante un controllo

  • A 17 anni scappa dalla polizia e si schianta contro il guard rail

  • Trova tre ladri in casa di notte, fa a botte e ne blocca uno. Arrestato un 31enne clandestino

  • Spunta un quadro nel giardino della Ricci Oddi, è identico al Klimt

Torna su
IlPiacenza è in caricamento