Anziano invalido aggredito nel sonno da due rapinatori armati

Grave episodio nella notte in un'abitazione sulla via Emilia Pavese dove sono accorsi i carabinieri. La vittima, un piacentino di 91 anni, è rimasto ferito a una mano

(Repertorio)

Svegliarsi di notte e trovarsi due individui armati e incappucciati in camera da letto. E' la brutta esperienza che ha vissuto nella notte del 13 aprile un anziano piacentino, invalido e costretto a letto. Due ladri sono penetrati mentre dormiva nella camera da letto della sua abitazione sulla via Emilia Pavese. Avevano il volto mascherato con delle calze velate e una pistola in mano. Quando l'uomo, 91 anni, si è svegliato di soprassalto, i due malviventi lo hanno minacciato ordinandogli di consegnare i soldi che aveva in casa. Per essere più convincenti lo hanno colpito a una mano con il calcio dell'arma. Ma l'anziano non si è fatto intimorire e ha chiesto aiuto lanciando un allarme grazie al dispositivo di telesoccorso che aveva vicino a sé. A questo punto i due intrusi hanno intuito che era meglio dileguarsi. In breve infatti sono arrivati sul posto i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Piacenza, ma i due ladri erano già riusciti a fuggire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento