Bando per la selezione di due praticanti presso l'Avvocatura comunale

Fino al 5 settembre i laureati in Giusrisprudenza possono inoltrare domanda per svolgere un periodo di pratica forense presso il Comune di Piacenza. Non è prevista alcuna retribuzione

L'Avvocatura del Comune di Piacenza rende noto che i laureati in giurisprudenza interessati al periodo di pratica forense presso la stessa Avvocatura comunale, possono inoltrare l’istanza al Comune. Il modello è disponibile presso l’Urp in piazza Cavalli e sul sito internet del Comune stesso fino al 5 settembre. Si comunica che la pratica forense presso l’Avvocatura Comunale è equiparata ad ogni effetto alla pratica svolta presso gli studi professionali del “libero foro”; avviene senza alcun onere per il Comune e senza compenso o retribuzione alcuna; non può dar luogo a pretese e rivendicazioni di natura economica; non attribuisce alcun titolo per l’ammissione nella carriera del ruolo legale del Comune di Piacenza, né ad ogni modo, degli altri ruoli organici dello stesso Ente e non può durare oltre il periodo minimo di pratica prescritto per la partecipazione dell’esame volto al conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione forense. La valutazione delle istanze sarà effettuata dal Dirigente degli Affari Generali e Legali - Avvocatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Treno di pendolari colpito dal carrello di un treno merci, quattro feriti

  • Gazzella dei carabinieri travolta da un'auto durante un controllo

  • A 17 anni scappa dalla polizia e si schianta contro il guard rail

  • Trova tre ladri in casa di notte, fa a botte e ne blocca uno. Arrestato un 31enne clandestino

  • Muore due giorni dopo l'incidente in scooter, tre paesi in lutto per "Bicio"

  • Spunta un quadro nel giardino della Ricci Oddi, è identico al Klimt

Torna su
IlPiacenza è in caricamento