Besurica, cane spaventato dai botti: il padrone “riprende” i ragazzi che li lanciavano

Acceso diverbio tra un residente della Besurica e un gruppo di giovani che stava festeggiando con i botti l'arrivo del nuovo anno. L'uomo ha segnalato l'episodio ai carabinieri

Una lite durante la notte di Capodanno a causa dei botti. Alla Besurica un gruppo ragazzi per festeggiare l'arrivo del nuovo anno ha esploso alcuni petardi in una via del quartiere, ma non avevano fatto i conti con un residente che li ha ripresi con il suo telefono dal balcone. L’uomo ha rimproverato i ragazzi e ne è nato un acceso diverbio. Il motivo dello scontro pare sia stato lo spavento vissuto dal cane del proprietario, scosso dai forti rumori provocati dall'esplosione dei botti. L’uomo sarebbe poi sceso in strada per discutere, ma per fortuna lo scontro è stato solo verbale, senza conseguenze. Il residente ha comunque segnalato l'episodio ai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte: muore un uomo, ferita una 40enne

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Furti nei magazzini della logistica piacentina, maxi blitz all'alba con quaranta arresti

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento