Castelvetro, non risponde al citofono: trovata morta in casa

La polizia locale sul posto

Un altro dramma della solitudine nella nostra Provincia. Questa volta è accaduto in un cascinale alle porte di Castelvetro dove risiedeva una 89enne trovata senza vita nel primo pomeriggio di giovedì 6 giugno. A fare l’amara scoperta sono stati gli assistenti sociali e gli agenti della polizia locale della Bassa ai comandi di Massimo Misseri. Il personale assistenziale del Comune si era recato, come ogni giorno, a consegnare il pasto alla signora. Hanno citofonato e bussato alla porta più volte e vedendo che non rispondeva hanno chiesto l’intervento della polizia dell’unione. Un volta riusciti ad entrare nell’abitazione l’hanno trovata a terra, purtroppo senza più segni di vita. Invano hanno tentato di rianimarla in attesa dei soccorsi del 118 giunti da Monticelli, Roveleto e Cremona ma il suo cuore aveva già cessato di battere alcune ore prima. Il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • Perino e la curiosa storia della località "Due Bandiere"

  • Drink insoliti: che cos’è il bubble tea?

  • Piscine interrate: i costi e i tempi per averne una nel proprio giardino

I più letti della settimana

  • Gianpaolo Bertuzzi muore nel suo camper in fiamme

  • La Polizia Stradale fa un controllo sull’A21 Piacenza-Cremona e spunta David Hasselhoff

  • Invade la corsia opposta, si schianta contro due auto e rimane incastrato: è gravissimo

  • Prende a martellate la moglie, poi si accoltella al cuore: muore ex macellaio di Piacenza

  • Autopsia e test del Dna, indagini sulla morte di Gianpaolo Bertuzzi

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta nel campo, è gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento