Centinaia di abitazioni ancora senza luce. Prefettura: situazione in rapido miglioramento

Si fanno ancora sentire le conseguenze del maltempo che si è abbattuto l'altro giorno sulla provincia piacentina dato che ci sono ancora abitazioni al buio nelle frazioni dei comuni di Pontedellolio, Lugagnano, Pianello, Piozzano, Cerignale e Cortebrugnatella. Ma la situazione è in fase di rapido miglioramento. Lo afferma la prefettura che, il 13 dicembre, ha riunito intorno al tavolo straordinario i rappresentanti di Enel E-distribuzione, dei Vigili del Fuoco, della Polizia Stradale, dei Carabinieri, della Provincia, del Servizio Area Affluenti Po e, tra le amministrazioni comunali, il sindaco di Bobbio, il vicesindaco di Rivergaro, il sindaco di Bettola in rappresentanza dell’Unione Val Nure.

«Dopo aver preso atto della positiva attività svolta sul fronte della viabilità e del servizio idrico - scrive la prefettura di Piacenza in una nota - è stata messa a fuoco la questione relativa al ripristino dell’erogazione dell’energia elettrica nelle frazioni dei Comuni ancora privi del servizio. Da parte di Enel E-distribuzione è stata rappresentata un’accelerazione degli interventi, dovuta anche alle favorevoli condizioni meteorologiche, che ha consentito di ridurre il numero di utenze disalimentate dalle circa 4.000 iniziali, ad alcune centinaia. Proseguirà comunque nel corso della notte lo sforzo delle squadre della società erogatrice del servizio per garantire la copertura totale delle utenze ancora prive di corrente elettrica.

Nel quadro delle attività di prevenzione generale, è stata anche programmata nelle prossime settimane un’attività di monitoraggio del territorio, con primi sopralluoghi lungo i principali corsi d’acqua del territorio piacentino, anche ai fini di una verifica strutturale dell’evoluzione dei fenomeni franosi già esistenti».

«La Prefettura ha chiesto a tutti i partecipanti di mantenere, ciascuno per la propria responsabilità di competenza, la massima attenzione e capacità di intervento per ripristinare tutti i servizi necessari nelle località interessate nel più breve tempo possibile, fornendo le tempestive dovute comunicazioni direttamente ai sindaci ed alla Prefettura».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo aggiornamento è previsto per le 12 del 14 dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento