homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Centocinquant'anni di storia e nuovo "look" per l'Istituto Tecnico "Romagnosi"

In occasione del 150° anniversario della fondazione dell'Istituto, si inaugurano gli ampi lavori di ristrutturazione compiuti dalla Provincia. Inaugurate anche l'esposizione "Centocinquant'anni di immagini" e la mostra di antichi strumenti scientifici

p1030518Importante appuntamento per l’Istituto Tecnico “G.D. Romagnosi”, che festeggia quest’anno il 150° anniversario dalla fondazione. Questa mattina il presidente dell’Amministrazione Provinciale Massimo Trespidi ha presentato e inaugurato l'ampio pacchetto di interventi realizzati dalla Provincia nella parte esterna e negli interni dell'edificio, presenti l’assessore alle infrastrutture e alla viabilità Sergio Bursi, l'assessore al sistema scolastico Andrea Paparo e il dirigente scolastico Franco Balestra. Non poteva quindi verificarsi migliore occasione per la contemporanea inaugurazione della mostra “Centocinquant’anni di immagini”, esposizione di fotografie storiche, e della mostra di antichi strumenti di fisica e chimica, allestite entrambre presso i locali seminterrati dell’Istituto, dove trova collocazione anche l’antica biblioteca, ricca di preziosi volumi.

FONDAMENTALE GARANTIRE STRUTTURE SCOLASTICHE ADEGUATE - «Sicuramente un ambiente idoneo e piacevole da vivere può motivare maggiormente allo studio gli allievi e facilitare il compito dei docenti; in ogni caso i nostri sforzi sono tesi a sostenere l’impegno e la dedizione che studenti e insegnanti profondono ciascuno nel proprio ruolo», così si è espresso il presidente Trespidi, rivolto al pubblico presente. «Quella relativa all'edilizia scolastica  – ha voluto ricordare il Presidente nel suo intervento - è infatti una competenza fondamentale, che mi sta particolarmente a cuore, in quanto garantire strutture scolastiche adeguate è la condizione ineludibile per consentire la piena fruizione di un diritto base di ogni comunità civile, il diritto allo studio».

150° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DELLA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE -  Trespidi ha proseguito ringraziando sia le ditte che hanno compiuto materialmente l’opera di ristrutturazione,  sia l’Ufficio tecnico della Provincia, i cui dipendenti hanno dimostrato ancora una volta disponibilità e competenza, doti che hanno contribuito a permettere la realizzazione dei lavori in modo rapido e soddisfacente. «Questo è un momento molto significativo – ha concluso Trespidi - che rappresenta davvero il modo migliore di festeggiare sia il 150° anniversario di fondazione dell’Istituto tecnico, che il 150° anniversario della Amministrazione provinciale». Il dirigente scolastico Franco Balestra ha a sua volta espresso la propria soddisfazione per l’ampio ventaglio di interventi promossi dalla Provincia, che valorizzano ulteriormente il palazzo storico che ospita l'Istituto "Romagnosi".

FOTOGRAFIE STORICHE E ANTICHI STRUMENTI IN MOSTRA – Il presidente Trespidi, con il tradizionale taglio del nastro, ha successivamente inaugurato sia gli interventi di ristrutturazione realizzati dalla Provincia che le mostre di fotografie storiche e di antichi strumenti di fisica e chimica, curata quest'ultima dal prof. Renato Sampaolo. Ha fatto “gli onori di casa” il dirigente scolastico  Franco Balestra, che ha accompagnato il presidente Trespidi nella visita alle mostre.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Sono solo 41 anni che non entro nel glorioso palazzo ove per 5 anni ho sofferto e vinto. Spero solo che qualcuno si sia ricordato di annoverare, in una targa, i grandissimi professori che hanno dato lustro all'Istituto e precisamente: Giovannino TASSI , GHIBBIONI,ZANANGELI,BARTOLINI, CINTORINO,RIVA,ILLICA,DALLAVERSANO,CAGIDEMETRIO,MIDILLI,DUGARIA,BARTOLINI,MAJ,DAVID,CHIAPPA e tutti gli altri GRANDI. Anche se non ci siete più o avanti con gli anni in GRAZIE ANCORA per avermi insegnato tanto e, parafrasando una frase di Churchill "mai nella storia della scuola tanti piacentini devono così tanto a tanto pochi"

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tifoso invade il campo e picchia un giocatore: Daspo per due anni

  • Cronaca

    Seta, stop alle agevolazioni per gli studenti sugli abbonamenti extraurbani

  • Cronaca

    Colpo in un box di via Borghetto: nel bottino anche bottiglie di vino pregiato

  • Cronaca

    Alla guida dell'auto con patenti false, denunciati due stranieri

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Chiavenna Landi, due morti

  • Farini, trovato morto in un bosco l'uomo scomparso

  • Frontale fra due auto sulla strada Cementirossi, tre feriti

  • Scompare da casa, al via le ricerche in città e a Bettola: «E' malato, chi lo vede chiami il 112»

  • Ciclista travolto e ucciso, resta ai domiciliari il 29enne. La difesa: «Sorpasso da dimostrare»

  • Omicidio suicidio in via Maggi, eseguita l'autopsia: chiesti gli esami tossicologici

Torna su
IlPiacenza è in caricamento