Coltellate in viale Dante: marocchino patteggia 6 mesi e torna libero

Il 40enne, arrestato dalla polizia subito dopo, avrebbe colpito al braccio un coetaneo dopo una lite, ferendolo in modo non grave

Ha patteggiato sei mesi di reclusione ed è tornato in libertà il 40enne marocchino accusato di aver accoltellato un connazionale il 7 novembre davanti al supermarket Simply, in viale Dante. L'uomo, accusato di lesioni e porto abusivo di arma, è stato processato per direttissima l'8 novembre.

Accompagnato dagli agenti della volante che lo avevano arrestato, l'immigrato si è presentato davanti al giudice Italo Ghitti. Il pm Antonio Rubino ha chiesto la convalida dell'arresto e ha accettato la richiesta di patteggiamento dell'avvocato difensore, Lorenza Dordoni. Il 40enne avrebbe colpito al braccio un coetaneo dopo una lite, ferendolo in modo non grave.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Si schianta contro un'auto e finisce fuori strada. La moto prende fuoco, muore carbonizzato

    • Politica

      Primarie Pd, quasi 6mila piacentini al voto. Renzi ottiene il 72%

    • Politica

      Primarie Pd, quasi 6mila piacentini al voto. Renzi ottiene il 72%

    • Cronaca

      Una campata precipita nel fiume in piena, otto anni fa il crollo del ponte sul Po

    I più letti della settimana

    • Si schianta contro un'auto e finisce fuori strada. La moto prende fuoco, muore carbonizzato

    • Coniglio "da guardia" sventa un furto, ladro scoperto si butta dal balcone

    • In scooter contro un'auto all'incrocio, gravissimo un giovane

    • Incastrati nell'abitacolo dell'auto fuori strada, grave una coppia

    • Sbalzato dalla sella per decine di metri dopo l'impatto con l'auto, grave un 29enne

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento