Coltellate in viale Dante: marocchino patteggia 6 mesi e torna libero

Il 40enne, arrestato dalla polizia subito dopo, avrebbe colpito al braccio un coetaneo dopo una lite, ferendolo in modo non grave

Ha patteggiato sei mesi di reclusione ed è tornato in libertà il 40enne marocchino accusato di aver accoltellato un connazionale il 7 novembre davanti al supermarket Simply, in viale Dante. L'uomo, accusato di lesioni e porto abusivo di arma, è stato processato per direttissima l'8 novembre.

Accompagnato dagli agenti della volante che lo avevano arrestato, l'immigrato si è presentato davanti al giudice Italo Ghitti. Il pm Antonio Rubino ha chiesto la convalida dell'arresto e ha accettato la richiesta di patteggiamento dell'avvocato difensore, Lorenza Dordoni. Il 40enne avrebbe colpito al braccio un coetaneo dopo una lite, ferendolo in modo non grave.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esasperato per i furti sparò ai ladri in cantiere: imprenditore condannato per tentato omicidio

  • Incidenti stradali

    Frontale alla rotonda, cinque feriti. I testimoni: «Un'auto stava sorpassando»

  • Cronaca

    In arresto cardiaco a 23 anni, i poliziotti delle volanti lo salvano con il defibrillatore

  • Cronaca

    Lo rapina del cellulare poi si accorge che è un modello vecchio e lo riempie di botte

I più letti della settimana

  • Due bimbi fuggono a piedi dal Nido per un cancello rimasto aperto, salvati dalla polizia locale

  • “Piacenza Nord” non c’è più, l’uscita autostradale è diventata “Basso lodigiano”

  • «Picchiato per motivi sindacali», fermato un uomo

  • Frontale sulla Mottaziana, tre feriti all'ospedale

  • Maniaco accosta in auto e molesta una ragazzina mentre va a scuola

  • Scopre che la fidanzata lo tradisce e la minaccia: «Torna con me o lo dico a tutti»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento